Nureyev

Nureyev, il genio ribelle al cinema nelle sale lombarde

Evento terminato

In occasione delle celebrazioni del 25esimo anniversario della scomparsa del più grande ballerino di tutti i tempi, al cinema il film su Rudolf Nureyev

A 25 anni dalla morte, arriva nelle sale solo il 29 e il 30 ottobre un film evento. Sorprendente e commovente. Com’era la danza del ballerino che si muoveva per la libertà, il più grande di tutti i tempi: Rudolf Nureyev (Irkutsk, 1938 – Parigi, 1993).

In Nureyev i registi candidati al BAFTA, Jacqui e David Morris, ripercorrono la vita straordinaria dell’uomo che ha trasformato il mondo della danza e che è diventato un’icona della cultura pop del tempo. Nel film è racchiusa la vita dell’artista. Dalle umili origini alla relazione con l’amata compagna di ballo, Margot Fonteyn, la più famosa Prima Ballerina del Royal Ballet. Dal suo rapporto con i Kennedy alle celebri feste con Liza Minnelli. Fino all’iconico Studio 54 di New York.

Non manca la rocambolesca fuga in Occidente, che ha scioccato il mondo intero trovando spazio ed eco sui media di tutto il mondo. In un’epoca in cui la guerra fredda tra Russia e Occidente imperversava, Nureyev si è così trasformato in un fenomeno culturale globale.

Sul grande schermo, filmati mai visti prima, la colonna sonora originale del pluripremiato compositore Alex Baranowski e una serie affascinante di esclusivi tableaux di danza moderna diretti da Russell Maliphant del Royal Ballett. Come se Rudy ballasse ancora per noi.

Per scoprire le sale cinematografiche di Milano e dintorni che proiettano l’evento: nexodigital.it

Scopri anche:
I Coldplay al cinema con A head full of drems
Filmmaker Film Festival, il programma

Informazioni
Visita il sito web
Dal: 29/10/2018 al: 30/10/2018
Evento diffuso - Milano
Economico
A seconda della proiezione
Mappa