Nanda Vigo, Light Project, Palazzo Reale, ph. Gabriele Tocchio

Nanda Vigo: Light Project in mostra a Palazzo Reale

Palazzo Reale dedica a Nanda Vigo, una delle figure di primo piano della scena artistica italiana e europea degli ultimi cinquant’anni, la retrospettiva Light Project. Le opere in mostra abbracciano l’intero arco di produzione dell’artista milanese

Dal 23 luglio al 29 settembre, il primo piano di Palazzo Reale ospita la mostra Nanda Vigo. Light Project, a cura di Marco Meneguzzo. Promossa dal Comune di Milano Cultura, Palazzo Reale, in collaborazione con l’Archivio Nanda Vigo e Donatella Volonté, espone l’intero arco di produzione dell’artista milanese.

Scoprite QUI tutte le mostre a Milano

Nanda Vigo a Palazzo Reale

Light Project è la prima mostra antologica che un’istituzione italiana dedica all’artista e architetto milanese. Figura leggendaria dell’arte e del design degli anni Sessanta, Nanda Vigo (Milano, 1936) ha influenzato la scena artistica nazionale ed europea degli ultimi cinquant’anni. Amica di Giò Ponti e di Ettore Sottsass, così come di Lucio Fontana e di Piero Manzoni, è fra i protagonisti della scena artistica del secondo dopoguerra. Le 80 opere – tra progetti, sculture e installazioni – esposte a Palazzo Reale abbracciano l’intero arco di produzione dell’artista, dagli esordi alla fine degli anni Cinquanta fino alle esperienze più attuali.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La mostra Light Project

Il cuore dell’esposizione sarà un suggestivo ambiente cronotopico, che occuperà l’intera stanza degli specchi. Questo ambiente, in particolare, esprime infatti la quintessenza del modo di intendere l’arte di Nanda Vigo. Una situazione esistenziale che consenta di vivere esperienze trascendenti. L’intenzione dell’artista è creare un ambiente che consenta di vivere esperienze andando oltre la materialità del quotidiano. Per riuscire così a percepire fisicamente – per quanto possibile – una realtà più alta, una sintonia universale attraverso la contemplazione, la smaterializzazione, la comunione con il “tutto”.

Le opere di luce di Nanda Vigo

Uno chassis metallico racchiude vetri industriali, talvolta illuminati da neon, attraverso i quali la luce penetra e si manifesta allo sguardo. Prendono così le forme di veri e propri ambienti. E di specchi inclinati e tagliati in modo da riflettere una impensata visione della realtà. La Vigo inizia a realizzare i suoi Cronotopi dal 1962, in sintonia con lo spirito di ZERO, gruppo di artisti tedeschi, olandesi, francesi, belgi, svizzeri e italiani al quale prese parte.

In occasione della mostra sarà pubblicata (da Silvana Editoriale) una monografia sull’opera di Nanda Vigo, a cura di Marco Meneguzzo. Raccoglie la più esaustiva antologia critica sull’artista realizzata fino a ora.

Scopri anche:
Agosto 2019 a Milano
Preraffaelliti: dalla Tate di Londra a Palazzo Reale
Leonardo da Vinci: la Sala delle Asse
Il Re Leone, il nuovo live action Disney al cinema

Informazioni
+39 0288445181
Visita il sito web
Dal: 23/07/2019 al: 29/09/2019
Duomo
Palazzo Reale Milano
Piazza del Duomo, 12 - Milano
Gratis
Lunedi` dalle 14.30 alle 19.30; martedi`, mercoledi` ,venerdi`, domenica dalle 9.30 alle 19.30; giovedì e sabato dalle 9.30 alle 22.30
Dove
Palazzo Reale Milano
All'ombra del Duomo, Palazzo Reale Milano è un luogo consacrato all'Arte e alle sue molteplici declinazioni
Mappa