TranceParenti

Musica, danza, cinema, poesia e yoga in piscina: autunno caldo ai Bagni Misteriosi

Evento terminato

L’autunno ai Bagni Misteriosi tra performance, concerti galleggianti, teatro, cinema, letture, incontri con autori, danza, yoga. Inaugurano La notte dell’incipit, Filippo Timi e Lanark Artefax

Dal 20 settembre al 14 ottobre i Bagni Misteriosi di via Botta salutano l’autunno con un programma di concerti, poesia, cinema, discipline olistiche, laboratori per adulti e bambini. Prolungata anche la balneazione, fino a metà ottobre.

Sbaglia chi pensa che l’autunno debba essere per forza sinonimo di malinconia e declino, giornate brumose e fine dei giochi. È bensì la stagione della rigenerazione e della raccolta dei frutti che la natura e il lavoro dell’uomo hanno preparato. Lo ha affermato Andrée Ruth Shammah nel presentare l’Autunno ai Bagni Misteriosi. La stagione del foliage porta nell’ex-Caimi un programma caldissimo di attività aperte alla città. Con incontri, letture, concerti galleggianti, spettacoli di danza e teatro, anteprime cinematografiche, percorsi filosofici, laboratori e discipline olistiche. Sarà anche possibile tuffarsi letteralmente nell’autunno. Lo stabilimento balneare resterà aperto fino al 14 ottobre.

Il primo appuntamento è il 20 settembre con il concerto, sul palco galleggiante, del musicista scozzese Lanark Artefax. La performance, pensata ad hoc per l’occasione, rientra nel progetto di eventi site specific TranceParenti, nato dalla collaborazione tra il Teatro Franco Parenti e il festival Terraforma. Lo show stupirà per le sonorità futuristiche e le scenografie.

Bagni Misteriosi by night
Bagni Misteriosi by night

La festa d’autunno proseguirà poi domenica 23 settembre con La notte dell’incipit. Una lunga lista di ospiti tra scrittori, poeti, attori, filosofi leggeranno l’incipit del loro romanzo preferito. L’iniziativa è aperta anche alla città e a chiunque desideri raccontare l’inizio di un’opera del cuore.    

Per il cinema, mercoledì 3 ottobre Filippo Timi sarà presente con Icaros: a vision, film esperienziale che l’attore ha girato nell’Amazzonia peruviana alla pratica dell’ayahuasca. “Il film narra di un gruppo di persone che con la guida di sciamani sperimentano l’ayahuasca. Io interpreto la parte di un attore balbuziente alla ricerca di se stesso” ha spiegato Filippo Timi. “L’ayahuasca è una pianta madre, usata dagli sciamani per purificarsi. Il film è pura fiction, ma ho voluto sperimentare davvero questa pratica. E’ stata l’esperienza più forte e sconvolgente che abbia mai fatto. Il film a racconta“. Timi tornerà poi al Franco Parenti con un nuovo spettacolo teatrale.

Lo yoga è a bordo piscina ai Bagni Misteriosi
Lo yoga è a bordo piscina ai Bagni Misteriosi

All’interno della programmazione ci sarà, poi, lo spettacolo di danza Nine Bells, sabato 13 ottobre, performance del coreografo Valerio Longo sull’opera omonima del compositore Tom Johnson. La lectio di Vittorio Sgarbi L’autunno del nostro talento (domenica 7 ottobre). Gli incontri di Café Philosophique, percorso filosofico con vari autori sui temi della caducità e del risveglio del desiderio. Paolo Rossi il 26 settembre guiderà la parata bizzarra Che fine hanno fatto i matti?, itinerario che da Porta Romana raggiungerà i Bagni Misteriosi per un pomeriggio di riflessione e approfondimento, in collaborazione con Fondazione Lighea Onlus, su quanto è cambiato negli ultimi 40 anni il tema di malattie mentali.

L’autunno ai Bagni Misteriosi include anche un importante programma di attività olistiche, come yoga, hathayoga, danzaterapia, laboratori di orto-cucina e piante aromatiche per adulti e bambini.  

Informazioni
+39 0259995206
Visita il sito web
Dal: 20/09/2018 al: 14/10/2018
Porta Romana
Via Botta, 18 - Milano
Economico
Secondo il calendario degli eventi
Mappa