milanodabere.it

Mr Pùntila e il suo servo Matti

Evento terminato

La dignità – come diceva Dario Fo – non è non aver padroni, ma combattere il padrone“. Oppure manipolarlo. È quello che sceglie di fare Matti, autista del ricco possidente Mr. Pùntila, il suo padrone, appunto: generoso e amico con tutti quando è ubriaco, tirannico da sobrio. Ferdinando Bruni e Francesco Frongia riportano in scena Mr Pùntila e il suo servo Matti di Bertolt Brecht, dal 18 gennaio all’11 febbraio al Teatro Elfo Puccini.

La commedia scritta da Brecht nel 1940, a fine esilio negli Stati Uniti, si pone come riflessione sulla compresenza del bene e del male nell’animo umano. Come un’allegoria del capitalismo e dei suoi sorrisi da caimano (dove Karl Marx incontra suo fratello Groucho): una variante del dottor Jeckyll e Mister Hyde, ispirata dal ricco possidente di Luci della città, di Charlie Chaplin.

Mr Pùntila e il suo servo Matti all'Elfo-Puccini dal 18/1 all'11/2

Mr Pùntila e il suo servo Matti all'Elfo-Puccini dal 18/1 all'11/2

La riflessione viene affidata al ricco possidente Pùntila, interpretato da Ferdinando Bruni, una personalità schizofrenica che da sobrio tiranneggia e sfrutta i suoi dipendenti e vuole far sposare sua figlia Eva con un diplomatico inetto e a caccia di dote, mentre, da ubriaco è generoso e propone la figlia in sposa al suo chauffeur Matti, che tratta come suo pari. Ma poi, quando passa la sbronza…

Ferdinando Bruni e Francesco Frongia esaltano il potenziale comico di quest'opera di Brecht facendo emergere, in modo spesso esilarante, le contraddizioni sociali di un'epoca che tanto somiglia nella sostanza alla nostra.

Informazioni
02 00660606
Dal: 18/01/2018 al: 11/02/2018
Porta Venezia
Corso Buenos Aires, 33 - Milano
n.p.
Da martedì a sabato alle ore 20.30; domenica alle ore 16.00
Mappa