Contemporary Art Usa Messico - Courtesy Alejandro Cartagena-Raffaella De Chirico

Mostra “Mappe Sguardi sui confini” in Triennale

Evento terminato

Un’immersione nella creatività di territori al centro del dibattito politico internazionale. Dopo l’esposizione a Palazzo Litta Cultura la mostra Mappe. Sguardi sui confini arriva in Triennale

Dal 20 giugno al 15 luglio la mostra in Triennale Mappe. Sguardi sui confini mette a fuoco la produzione artistica dei territori di Usa/Messico, Ucraina, Iran e Turchia. Luoghi dove i fermenti del contemporaneo si fanno sentire in modo acceso, sia sulla scena artistica sia su quella sociale e geopolitica.

Il percorso espositivo è suddiviso in sezioni. La sezione di arti visive, curata da Maria Paola Zedda e organizzata da Zeit, espone artisti provenienti dalle aree geografie a cui la mostra dedica il focus. L’obiettivo è realizzare un’indagine sulle scene artistiche di quelle zone. Si possono ammirare le opere di Andreco e l’intervento performativo di Irwin (Prologo), i lavori di Martin Kollar e Anna Zvyagintseva (Ucraina), Daniel Monroy Cuevas (USA/Messico), Simin Keramati (Iran) e Halil Altindere (Turchia).

La sezione di fotografia, curata da MIA Photo Fair Projects, offre invece uno sguardo sulle condizioni e problematiche dei quattro Paesi attraverso la selezione di opere degli artisti Manu Brabo (Ucraina), Alejandro Cartagena (USA/Messico), Shadi Ghadirian (Iran) e Servet Koçyiğit (Turchia).

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’introduzione alla mostra è affidata al prologo di Andreco, che presenta le due opere Between Nations – vincitore del Talent Prize 2017 Premio Speciale Fondazione Terzo Pilastro – e One and Only, video documento del lavoro performativo realizzato al confine tra Italia e Austria.

A rappresentare uno dei confini più tesi e drammatici del pianeta è l’opera del messicano Daniel Monroy Cuevas e il suo recente lavoro New Frontier, un viaggio tra i drive-in abbandonati nella frontiera tra il Messico e gli Stati Uniti. Il fotografo Alejandro Cartagena espone il progetto The Car Poolers sui lavoratori precari messicani in viaggio verso i posti di lavoro, attraverso cui viene raccontata la vita trascorsa sul retro dei pickup tipicamente sudamericani.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La mostra Mappe. Sguardi sui confini è stata precedentemente presentata all’interno del progetto Mappe di Palazzo Litta Cultura, ideato dal Segretariato Regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per la Lombardia e da MoscaPartners. Grazie alla partnership tra le due istituzioni culturali, prosegue ora alla Triennale.

Informazioni
+39 02724341
Visita il sito web
Dal: 20/06/2018 al: 15/07/2018
Centro
Viale Alemagna, 6 - Milano
Gratis
Da martedì a domenica dalle ore 10.30 alle 20.30; chiuso lunedì.
Mappa