Mille Miglia

Evento terminato

La storica corsa automobilistica torna dopo 70 anni a Milano con una tappa nel cuore della città, in omaggio al luogo dove fu ideata

Sabato 19 maggio, la mitica Freccia Rossa Mille Miglia arriva in piazza Duomo con i 450 storici equipaggi dei partecipanti all’edizione del 2018. Per la prima volta la gara di velocità, che Enzo Ferrari definì un “museo viaggiante unico al mondo”, sfila sotto la Madonnina. Occasione unica per vivere la straordinaria emozione di questa corsa senza tempo che venne ideata proprio nel capoluogo lombardo, all’inizio degli anni Venti, da tre bresciani e un milanese che si ritrovavano in Galleria Vittorio Emanuele II.

Il passaggio nel centro storico della più famosa Brescia-Roma e ritorno è prevista nella mattinata di sabato, durante l’ultima tappa Parma-Brescia, e sarà coronata dal Controllo del Timbro proprio in piazza Duomo. Nella breve sosta il pubblico può ammirare da vicino alcuni capolavori della storia dell’automobilismo. Pur essendo nata a Milano, è solo nel 1947 che la 1000 Miglia transitò per la prima volta nel territorio milanese, senza però entrare in città.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dopo la tappa milanese, i veicoli si dirigeranno verso Arese e il Museo storico Alfa Romeo, noto anche come la macchina del tempo, dove saranno disputate alcune prove cronometriche sul circuito dell’ex stabilimento. La 36esima edizione della 1000 Miglia infatti coincide con i novant’anni della prima vittoria di Campari e Ramponi del 1928 con l’Alfa Romeo. Il tracciato della gara prevede poi il passaggio all’Autodromo di Monza, prima di terminare a Brescia, città dalla quale il 16 maggio scorso ha preso il via la competizione.

La leggenda della Freccia Rossa prende il via nei primi anni Venti, dalla passione dei bresciani Franco Mazzotti, Aymo Maggi e Renzo Castagneto: gareggiando con le loro auto in velocità con il treno, si recavano ogni settimana a Milano, al Biffi in Galleria. Il locale era il ritrovo di altri appassionati di automobilismo, Nuvolari, Borzacchini, Brilli Peri. Qui conobbero il giornalista Giovanni Canestrini, responsabile dei motori per la Gezzetta dello Sport, e insieme idearono la famosa competizione. Nel 1927, una vettura costruita a Milano, la Isotta Fraschini, con a bordo Aymo Maggi e Bindo Maserati fu la prima a partire da Brescia verso Roma.

Informazioni
Visita il sito web
Dal: 19/05/2018 al: 19/05/2018
Duomo
Piazza Duomo - Milano
Gratis
Mappa