MilanOltre 2019, Roberto Zappalà inaugura il festival

Evento terminato

Al via al Teatro Elfo Puccini la 33esima edizione di MilanOltre 2019, il più importante festival italiano dedicato alla danza contemporanea. La Compagnia Zappalà Danza inaugura la manifestazione con uno spettacolo dal grande impatto emotivo, già acclamato in tutto il mondo

Dal 27 settembre al 13 ottobre il Teatro Elfo Puccini presenta la 33esima edizione di MilanOltre 2019, il festival internazionale di danza contemporanea. L’appuntamento inaugurale è con la compagnia di Roberto Zappalà, in scena con A. semu tutti devoti tutti?, spettacolo internazionalmente riconosciuto come eccellenza di danza.

Scoprite QUI tutti gli spettacoli a Milano


Al via la 33esima edizione

Se nella passata edizione il Festival MilanOltre aveva toccato l’Oriente, quest’anno conduce invece nel clima del profondo sud italiano. In particolare in una Sicilia di cui il coreografo catanese Roberto Zappalà dipinge le tante contraddizioni nel suo A. semu tutti devoti tutti?. Si tratta di un lavoro singolare, di grande impatto emotivo e visivo. Dopo essere stato presentato nei teatri di mezzo mondo, approda finalmente al Teatro Elfo Puccini.

Sono numerosissimi quest’anno gli appuntamenti in programma con la danza italiana, ben 19 su un totale di 24 spettacoli. Un’altra prima nazionale è il progetto di Simona Bertozzi/Nexus Agon – Teens, che coinvolge bambini e adolescenti da 8 a 16 anni. La coreografa presenterà anche Joie de vivre, rivolto all’universo vegetale e alla ricerca della felicità.

Fra le anteprime, Maria Giulia Serantoni firma per Fattoria Vittadini, Eutropia, una performance multidisciplinare che prende ispirazione da Le Città Invisibili di Italo Calvino. E poi ancora, la nuova opera di Susanna Beltrami Ballade, preghiera profana propone una preghiera profana, appunto, danzata su musiche originali composte ed eseguite dal vivo al pianoforte da Cesare Picco. Della scena internazionale, arrivano al Festival i nuovi progetti di Diego Tortelli e di Richard Siegal per la prima volta a Milano con Ballet of Difference. In particolare Siegal omaggia Merce Cunningham con New Ocean, spettacolo che si riferisce a una delle ultime leggendarie creazioni del grande coreografo e John Cage.

Per il programma completo del Festival MilanOltre 2019, milanoltre.org

Scoprite anche:
Wiki Loves Monuments, il concorso per fotografi
Wes Anderson in Fondazione Prada
Milano Film Festiva 2019
Sandra Milo, Milano severa e meravigliosa

Informazioni
+39 0200660606
Visita il sito web
Dal: 27/09/2019 al: 13/10/2019
Porta Venezia
Corso Buenos Aires, 33 - Milano
Medio
A seconda del programma