Milano PhotoWeek

Milano PhotoWeek, una settimana dedicata alla fotografia

Evento terminato

Milano PhotoWeek, una settimana di iniziative dedicate all’arte fotografica

Sono più di 170 gli eventi diffusi e protagonisti di Milano PhotoWeek, il festival fotografico che anima Milano dal 4 al 10 giugno. Sono più di 170 occasioni per vedere, capire, scoprire, sentire, provare la fotografia. Dal racconto in prima persona dei più grandi fotografi affermati fino al lavoro sperimentale dei giovani aspiranti, dai reportage di guerra alle immagini dal mondo, dalle foto di architettura fino all’arte contemporanea in mostra. E poi le biografie fotografiche dei protagonisti, da scoprire guardando un film, fino alle descrizioni delle città in continuo mutamento. 

Tra le principali location di Milano PhotoWeek, c’è Palazzo Reale che ospita nelle sue sale quattro mostre promosse e prodotte da Palazzo Reale con, tra gli altri, Musei Vaticani. Sala delle Cariatidi, in particolare, è il fulcro del festival, con un intento programma di Lectio Magistralis e una serie di incontri a ingresso libero, dove si alternano i protagonisti della fotografia e del fotogiornalismo in Italia e nel mondo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Da tenere a mente, la mostra In piena luce. Grandi fotografi per i Musei Vaticani, che propone ai visitatori di Palazzo Reale una carrellata di immagini scattate da otto grandi fotografi contemporanei internazionali proprio nelle sale dei Musei Vaticani. Tra questi anche Mimmo Jodice, che ha lavorato sui visi della scultura romana; Alain Fleischer, con la sua serie di vertiginose visioni prospettiche degli ambienti dei Musei; Rinko Kawauchi e il suo profondo sguardo su tutto ciò che in un museo non è oggetto di contemplazione, dai pavimenti alle crepe nel muro, fino agli interstizi. Oppure Bill Armstrong, che ripropone una personalissima rilettura della Cappella Sistina.  

Tra le mostre storiche di Milano PhotoWeek, sempre a Palazzo Reale, da non perdere Josef Sudek: Topografia delle macerie. Praga 1945, aperta fino a luglio, che documenta i danni causati dalla guerra in città. Oppure La Primavera di Praga 1968 – 1969, con il funerale di Jan Palach, lo studente che il 16 gennaio 1969 si diede fuoco in Piazza Venceslao per protestare contro l’occupazione sovietica del suo Paese.

Tra le istituzioni coinvolte: Palazzo Reale, GAM – Milano, BASE Milano, Triennale di Milano, Palazzo Litta, Museo di Fotografia Contemporanea, Fondazione Stelline, Armani/Silos, Fondazione Prada, Frigoriferi Milanesi, MiBACT, Musei Vaticani. 

Per maggiori informazioni e per il programma completo: milanophotoweek.it

Informazioni
+39 0289053149
Visita il sito web
Dal: 04/06/2018 al: 10/06/2018
Evento diffuso
Vari indirizzi - Milano
Economico
A seconda dell'evento
Mappa