Milano Arch Week, lecture Patio architettura Politecnico

Milano Arch Week

Evento terminato

Torna la settimana dedicata alla progettazione urbana che trasforma Milano in capitale dell’architettura

Climate changing e migrazioni. Aumento demografico (10 miliardi di abitanti sul Pianeta entro il 2050) e metropoli super abitate. Ottimizzazione delle risorse e smart city. Trasformazione urbana e cittadinanza. Come saranno le città del futuro e come verrà ripensata la progettazione architettonica urbana? Su queste domande riflette la seconda edizione di Milano Arch Week, la settimana di eventi, dibattiti e incontri con progettisti e archistar di fama internazionale, che dal 23 al 27 maggio trasforma il capoluogo lombardo in capitale mondiale dell’architettura.

Urbania, uno sguardo sul futuro delle città è il titolo scelto per la nuova edizione dell’evento, che ha luogo nelle tre istituzioni più rappresentative per la formazione del pensiero e del dibattito sulla città: Politecnico, Triennale e Fondazione Giangiacomo Feltrinelli.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il fitto palinsesto di eventi di Milano Arch Week aperti a tutta la città offre un importante momento di riflessione sullo sviluppo dei grandi centri urbani. Propone workshop, installazioni, performance, e soprattutto lecture tenute da alcune delle firme più prestigiose della progettazione contemporanea, i premi Pritzker, l’Oscar dell’architettura, Jacques Herzog, Toyo Ito, Kazujo Sejima, Wang Shu. E alcuni dei nomi più influenti del panorama internazionale come Bjarke Ingels, David Adjaye, Sou Fujimoto, Alberto Campo Baeza, Jeanne Gang, Patrick Blanc, Carrilho Da Graça, Ecosistema Urbano.

Questo slideshow richiede JavaScript.

I temi del futuro delle città discusso da un punto di vista progettuale e architettonico, con le lecture dei grandi architetti internazionali sono in programma al Politecnico e in Triennale.

In Fondazione Feltrinelli sono invece esplorate le implicazioni sugli spazi di cittadinanza attraverso il palinsesto About a city: places, ideas and rights for 2030 citizens. Il programma, con la curatela scientifica del presidente della Triennale Stefano Boeri, Mauro Magatti e Salvatore Settis, inaugura giovedì 24 maggio con una lettura pubblica di Jacques Herzog su diversità, digitale e sostenibilità.

Informazioni
Visita il sito web
Dal: 23/05/2018 al: 27/05/2018
Evento diffuso - Milano
Economico