"Stanza della Maschera" allestimento a Palazzo Reale, mostra Luxus Lo stupore della bellezza. Ph. copyright Cristian Castelnuovo

Luxus – Lo Stupore della Bellezza in mostra a Palazzo Reale

Palazzo Reale ospita nelle Stanze del Principe la mostra Luxus – Lo Stupore della Bellezza, percorso di educazione estetica nel quale sfilano oggetti tra alto artigianato e arte di ieri e di oggi

Luxus – Lo Stupore della Bellezza è il titolo della mostra curata da Stefano Zecchi che dal 12 luglio al 30 settembre 2018 a Palazzo Reale presenta un percorso di educazione estetica per comprendere la storia e il concetto di lusso.

Promossa e prodotta dal Comune di Milano – Cultura, da Palazzo Reale e dalla Fondazione Stefano Zecchi, la mostra rappresenta l’idea del lusso con una esposizione eclettica di oggetti per poter apprendere come il lusso abbia accompagnato, nella bellezza, la cultura occidentale in un costante e geniale intreccio con quella orientale. Una vitale relazione tra antico e moderno, tra tradizione e innovazione, consente di mettere in mostra l’alto artigianato del lusso attraverso il contributo di originali e suggestive scenografie che esaltano la creatività dei suoi artisti.

La mostra è allestita nell’Appartamento dei Principi di Palazzo Reale, con il contributo di istituzioni come Fondazione Il Vittoriale degli Italiani, i Musei Civici di Milano e la Fondazione Gualtiero Marchesi e in collaborazione con la Fondazione Teatro alla Scala e Museo Poldi Pezzoli.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dalla prima all’ultima stanza il visitatore viene accompagnato attraverso un percorso che illustra da un punto di vista storico e concettuale i mutamenti dell’idea di lusso. Si passa dalla raffinatezza e dai giochi di luce dei vetri dell’antica vetreria Venini ai gioielli preziosi dell’alto artigianato contemporaneo della Maison Roberto Coin, dagli orologi d’oro e di porcellana della collezione Poldi Pezzoli a quelli contemporanei firmati Damiani.

Nella Stanza della Luce, la sesta del percorso espositivo Luxus, si possono ammirare le creazioni sartoriali di Federico Sangalli suggestivamente illuminate dal tessuto in fibra ottica Dreamlux. Ancora più sorprendente la Stanza delle Vanità allestita con la scenografia che venne fatta per la rappresentazione al Teatro alla Scala della Manon Lescaut per la regia di Liliana Cavani. La più suggestiva è però la Stanza della Maschera, installazione di maschere firmate dall’Atelier di Venezia Antonia Sautter e ambientate in un’atmosfera alla Eyes wide shut di Stanley Kubrick.

Informazioni
+39 0288465230
Visita il sito web
Dal: 12/07/2018 al: 30/09/2018
Duomo
Piazza Duomo, 12 - Milano
Economico
Lunedì dalle 14.30 alle 19.30; mar., mer., ven. e dom. dalle 9.30 alle 19.30; gio. e sab. dalle 9.30 alle 22.30
Mappa