loredana berte milano

Loredana Bertè in concerto a Milano

Pronti ad urlare l’unica regola che c’è: LiBertè. Loredana Bertè in concerto al Teatro Nazionale

Alla fine degli anni Novanta Loredana Bertè amava definirsi Un pettirosso da combattimento. Come un verso di Fabrizio De André e fu Loredana in persona a chiedere al grande Faber la possibilità di prendere in prestito questa visione, che le stava addosso perfettamente, per intitolare un album molto importante della carriera della rocker italiana. Dopo anni di silenzio “A fissare il muro“, a seguito della scomparsa di Mimì, Loredana decise di rifarsi una vita, anche professionale. Scrisse Luna, la presentò a Sanremo e la inserì nell’album Un pettirosso da combattimento. Riprese poi la stessa canzone poco tempo fa per un – a dir poco – emozionante duetto con l’amica Paola Turci.

Al diavolo ai buoni di professione e chi dice resta al tuo posto che la mia unica vocazione è di essere solo un cane sciolto, scelgo da me dove voglio stare e tu continua pure a sbagliare (LiBertè)

Da pettirosso da combattimento a cane sciolto: dice di essere così, oggi, nel singolo che dà il nome al suo ultimo lavoro discografico, LiBerté, anticipato dai singoli Babilonia e Maledetto Luna Park, quel luogo “Dove Mimì mi portava per allontanarmi da casa, mi prendeva e mi portava al Luna Park: c’è sempre stato da parte mia un rapporto di amore e odio verso il Luna Park, ecco perché lo definisco maledetto“.

L’ultimo album è uno dei più significativi di Loredana. La copertina? La rocker di Sei bellissima, con i suoi capelli blu e con una camicia di forza. L’ennesima trovata di una cantante che ha sempre voglia di stupire: ve la ricordate quando apparve in pubblico con il finto pancione? Lo fece poi Lady Gaga, trent’anni dopo. E quando cantava vestita da sposa? Lo fece anche Madonna. Aggressiva e iconica, non capita da tutti, rivalutata da molta critica soprattutto negli ultimi anni, amatissima dai suoi fedelissimi fan.

L’attuale periodo d’oro di Loredana Bertè è rappresentato dalla collaborazione con Fiorella Mannoia – che ha prodotto per lei Amici non ne ho… ma amiche sì, che l’ha portata a riempire l’Arena di Verona – e dall’ultimo lavoro, LiBertè. Non può mancare un tour, che comprende una tappa a Milano. Ci vediamo al Teatro Nazionale il 27 novembre.

Scopri anche:
Alessandra Amoroso, live e disco per i 10 anni di carriera
Vasco Rossi, il ritorno con 4 date a San Siro

Informazioni
+39 055488757
Visita il sito web
Dal: 27/11/2018 al: 27/11/2018
Piazza Piemonte 12 - Milano
Economico
Ore 21.00
Email
Mappa