Narciso, Leonardo in Ca' Granda, ph Valentino Albini

Leonardo da Vinci: scienziato in Ca’ Granda

Sette incontri, una mostra e tre visite guidate in Ca’ Granda, l’antico Ospedale Maggiore frequentato da Leonardo da Vinci durante il soggiorno milanese. L’Università Statale presenta Leonardo scienziato in Ca’ Granda, palinsesto di eventi parte dell’iniziativa Milano Leonardo 500

In occasione del cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci, l’Università degli Studi di Milano dedica al genio toscano il palinsesto di eventi Leonardo scienziato in Ca’ Granda. Dal 20 maggio al 13 giugno, propone un fitto calendario di mostre, incontri e visite guidate che approfondiscono la figura di Leonardo scienziato. E che, soprattutto, ricostruiscono il periodo di maggiore creatività che il maestro da Vinci ha vissuto proprio nella nostra città. E tra le mura dell’ateneo di via Festa del Perdono, l’antico Ospedale Maggiore Ca’ Granda.

Il Canale di arte e design di Milanodabere.it QUI

Il cavallo di Leonardo da Vinci rivive nel Cortile del Filarete

Le celebrazioni leonardesche in Statale sono accompagnate dall’installazione dell’imponente cavallo unicorno Narciso, che accoglie al centro del Cortile del Filarete. Si tratta della reinterpretazione della celebre statua di Leonardo che l’artista vicentino Simone Crestani ha fatto in ambito del progetto Leonardo Horse Project. L’opera bronzea custodita all’Ippodromo Snai San Siro è, infatti, diventata protagonista di un importante progetto di valorizzazione. Per celebrare la ricorrenza dei 500 anni dalla morte del maestro toscano, Snaitech ha commissionato la riproduzioni in scala dell’opera, coinvolgendo artisti italiani e internazionali. Dopo essere stati esposti all’Ippodromo durante la Milano Design Week, i cavalli di design sono ora installati in alcuni luoghi simbolo tra cui appunto la Statale.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Leonardo in Ca’ Granda, gli eventi

L’antico Ospedale Maggiore, oggi sede dell’Università Statale, è stato uno dei primi esempi di edilizia pubblica d’Europa. Ed anche una fucina di innovazione didattica, medica e scientifica. Così da richiamare Leonardo da Vinci a frequentarlo spesso durante il suo soggiorno milanese. Il programma di iniziative che riguardano Leonardo scienziato in Ca’ Granda è in perfetta sintonia con la poliedricità del genio toscano. Propone temi che spaziano dall’anatomia all’arte, dalla letteratura allo studio della natura e della società della Milano della metà del 1400. Oggetto degli incontri (sono 7 in tutto, dal 20 maggio al 13 giugno) sono, tra gli altri, gli studi anatomici, la scienza della visione, l’acqua. L’iniziativa si inserisce all’interno del palinsesto Milano Leonardo 500 promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano.

Scopri anche:
Leonardo da Vinci Parade al Museo della Scienza
XXII Triennale Broken Nature
5xLeonardo
Leonardo, la macchina dell’immaginazione a Palazzo Reale

Informazioni
Visita il sito web
Dal: 20/05/2019 al: 13/06/2019
centro
Via Festa del Perdono, 7 - Milano
n.p.