Leonardo: in mostra i segreti del Codice Atlantico

Evento terminato

In occasione delle celebrazioni per i cinquecento anni dalla morte di Leonardo da Vinci, la Veneranda Biblioteca Ambrosiana dedica al Codice Atlantico, tra i documenti più importanti al mondo, un ciclo di mostre di alto profilo scientifico

Il 2019 è l’anno di Leonardo da Vinci. In occasione delle celebrazioni per i cinquecento anni dalla sua scomparsa, dal 18 dicembre al 16 giugno 2019 la Veneranda Biblioteca Ambrosiana presenta l’esposizione I segreti del Codice Atlantico, Leonardo all’Ambrosiana.

L’anno leonardiano dell’Ambrosiana si apre, così, il 18 dicembre con una esposizione in due tempi, della durata di tre mesi ciascuno. Presenta nel suo complesso 46 fogli, scelti tra quelli più famosi e importanti del Codice Atlantico. Ripercorre la carriera del genio toscano nella sua quasi totalità, dai giovanili anni fiorentini fino all’ultimo periodo trascorso in Francia al servizio di Francesco I.

Leonardo da Vinci: a Milano 9 mesi di eventi: scopri QUI il programma

Leonardo da Vinci e l’Ambrosiana

Il Codice Atlantico di Leonardo da Vinci giunse alla Biblioteca Ambrosiana nel 1637 quale dono del conte Galeazzo Arconati, esponente dell’aristocrazia milanese. L’opera è una stupefacente raccolta di 1119 fogli autografi di Leonardo da Vinci, per un totale di circa 1750 disegni. Il nome atlantico non indica il contenuto del codice. Bensì il formato delle grandi pagine, che servivano normalmente per confezionare gli atlanti, su cui erano stati incollati i fogli di Leonardo per meglio conservarli e tutelarli da possibili dispersioni.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il Codice è la collezione leonardiana più importante e completa al mondo. In esso si trovano tutte le discipline coltivate da Leonardo da Vinci, dall’architettura all’anatomia, dalla meccanica all’astronomia. Notevoli sono i progetti di macchine semoventi e di armi sofisticate.

Scopri QUI tutte le mostre a Milano

Leonardo da Vinci alla Biblioteca Ambrosiana

La prima parte dell’esposizione del Codice Atlantico (dal 18 dicembre al 17 marzo 2019) si apre con i disegni di Leonardo legati in modo specifico a Milano. Si possono ammirare la celebre pianta della città, con la visione del centro a volo di uccello; lo studio per il naviglio di San Cristoforo; il progetto per il monumento equestre in onore del duca Francesco Sforza e gli studi per il tiburio del Duomo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La seconda parte della mostra (dal 19 marzo al 16 giugno 2019) propone alcuni progetti per macchine belliche. Si concentra in modo particolare sugli studi d’ingegneria civile: congegni idraulici, macchine per corde, per l’attività tessile, per la produzione di strumenti meccanici.

La terza rassegna, Leonardo in Francia. Disegni di epoca francese dal Codice Atlantico (dal 18 giugno al 15 settembre 2019), curata da Pietro C. Marani, approfondisce gli ultimi anni di attività del maestro. Presenta una selezione di 23 fogli dal Codice Atlantico databili al soggiorno francese di Leonardo, presso la corte di Francesco I.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Scopri anche:

Leonardo da Vinci: a Milano 9 mesi di eventi
Cenacolo vinciano: come Leonardo progettò l’Ultima Cena

Informazioni
Visita il sito web
Dal: 18/12/2018 al: 16/06/2019
centro
Piazza Pio XI, 2 - Milano
Medio
Da martedì a domenica, dalle 10.00 alle 18.00; chiuso lunedì.