milanodabere.it

Le Grand Fooding

Evento terminato
È dedicata ai piatti più cult del mondo la quarta edizione de Le Grand Fooding, in scena a Milano dal 2 al 4 luglio. Il titolo della manifestazione? CULTorama. Ed è un luogo di culto anche la location scelta quest'anno per la tre giorni gastronomica fuori dagli schemi, uno spazio che rompe le regole proprio come la frizzante kermesse: il Plastic.

Al Cultodromo firmato S.Pellegrino & Acqua Panna, sei chef internazionali interpretano con il loro personalissimo mood i cult food di tutto il globo. E lo fanno a bordo degli attrezzatissimi food truck appositamente importati, cavalcando l'ultima tendenza gustativa che vede protagonisti cibi di strada e cucine mobili. Ecco allora i celebri hamburger itineranti de Le Camion qui Fume di Kristin Frederick, chef di Los Angeles trapiantata a Parigi; la famigerata carbonara di Paolo Parisi, agricoltore-cuoco che nutre le sue galline dalle uova d'oro (è il caso di dirlo) esclusivamente con il pregiatissimo latte di capra e utilizza per la ricetta il suo guanciale di cinta senese; il famoso cous cous di Mohamed Ourad, franco-algerino del Momo di Londra, ristorante di Soho che da oltre dieci anni attrae i golosi per il suo “Couscous Momo”; il flaeskesteg, a base di maiale arrosto e insalata di cavolo rosso, must dello chef Bernard Chesneau, gastrovago danese che gira a bordo del suo food truck (lo stesso con cui approda a Milano); il francesissimo Aligot à l'ancienne di Jean-François Ferrié, direttamente da Laiguiole.

E per chiudere in dolcezza? Le Grand Nespresso Final Cult propone una rilettura del tiramisù, dessert cult italiano, firmato da Franco Aliberti, enfant prodige della pasticceria proveniente dalla prestigiosa cucina di Massimo Bottura, che presto aprirà una sua attività. E da bere? Bionde artigianali Made in Italy firmate Birra del Borgo e vino Zanotto, 100% naturale, declinato in Colfondo e Fermo. E tra le chicche, c'è l'inedita ricetta ispirata al film cult Incontri ravvicinati del terzo tipo, proposta dagli chef Fabio Pisani e Alessandro Negrini del ristorante Il Luogo di Aimo e Nadia: fragole, pomodori cuori di bue di Albenga, pop corn di pasta, arance, limoni e menta fresca. Un insolito abbinamento pensato attorno alle nuove bibite Sanpellegrino declinate in limoni di Sicilia e menta piperita del Piemonte, arance e fichi d'India di Sicilia.

Il biglietto d'ingresso costa 25 Euro ed è in ventita online. Parte del ricavato verrà devoluto in beneficenza a Caf Onlus, il Centro di Aiuto al Bambino Maltrattato e alla Famiglia in crisi.

Informazioni
Visita il sito web
Dal: 02/07/2013 al: 04/07/2013
Ripamonti
Via Gargano, 15 - Milano
n.p.
Dalle ore 20
Mappa