La magnifica fabbrica, ph Andrea Martiradonna

La Scala compie 240 anni: la mostra, da Piermarini a Botta

Il Teatro alla Scala è stato inaugurato nel 1778 dopo la demolizione della chiesa di Santa Maria alla Scala. La mostra La Magnifica Fabbrica, allestita nel museo scaligero, racconta gli oltre due secoli di storia del tempio mondiale della musica e della sua città

Il Museo Teatrale alla Scala dal 4 dicembre al 30 aprile 2019 presenta La Magnifica Fabbrica – 240 anni del Teatro alla Scala da Piermarini a Botta. La mostra, allestita nelle sale della Biblioteca Livia Simoni, al piano superiore del museo, racconta gli oltre due secoli di storia architettonica del teatro scaligero. Tra mutamenti sociali e trasformazioni tecnologiche.

La musica è l’architettura liquida e l’architettura è la musica congelata (Goethe)

Le tappe della storia architettonica del Teatro alla Scala seguono e si intrecciano con le vicende sociali e trasformazioni di Milano. Così la mostra al museo scaligero, curata da Fulvio Irace e Pierluigi Panza e con l’allestimento di Italo Lupi, Mara Servetto e Ico Migliore, conduce, attraverso tante microstorie che si alternano nelle varie sale, in un avvincente viaggio dentro la storia del teatro scaligero e della sua città.

Scopri QUI tutte le mostre a Milano

Questo slideshow richiede JavaScript.

La magnifica fabbrica, da Piermarini a Botta

La mostra racconta lo sviluppo dell’edificio del Piermarini. Dalla sua nascita, nel 1778, il Teatro alla Scala è stato specchio della città e delle sue trasformazioni. Attraverso le varie epoche, il teatro ha infatti accolto una società in costante evoluzione. Così alle modifiche degli arredi e delle decorazioni si sono aggiunti interventi strutturali. Che ne hanno fatto un palcoscenico sempre all’avanguardia, anche dal punto di vista tecnico-architettonico. La ristrutturazione dell’architetto Mario Botta del 2004 testimonia la straordinaria capacità del teatro scaligero di ripensarsi alla luce delle nuove esigenze funzionali. Nei prossimi anni il progetto di Botta sarà ulteriormente ampliato con la costruzione (entro il 2022) dell’edificio di via Verdi. Nel Ridotto dei Palchi del Teatri alla Scala si può ammirare la maquette in legno (in scala 1:75) che mostra in sezione tutte le trasformazioni del teatro attraverso i progetti di Mario Botta.

La Prima della Scala: Attila di Giuseppe Verdi

Questo slideshow richiede JavaScript.

La magnifica fabbrica: una mostra polifonica

La mostra è stata concepita come un progetto polifonico. Prima di tutto perché sviluppato a sei mani” spiega Mara Servetto, responsabile del progetto della mostra insieme con Italo Lupi e Ico Migliore. “Incrocia inoltre racconti differenti.  Un aspetto interessante da scoprire, è la relazione costruita nel tempo tra il teatro scaligero e la sua piazza“. Un momento di suggestiva teatralità si incontra nella sala in cui prende vita la metafora di un’orchestra. Un ensemble di 30 leggii illustra altrettante immagini storiche e attuali della Scala. Immagini che si intrecciano con la grande video proiezione sovrastante.

Scopri anche:
La Prima Diffusa
La Prima della Scala: Attila di Giuseppe Verdi
Natale a Milano: Your Christmas accende la città

Informazioni
Visita il sito web
Dal: 04/12/2018 al: 30/04/2019
Piazza Scala
Largo Ghiringhelli, 1 - Milano
Medio
Da lunedì a domenica dalle 9.00 alle 17.30
Mappa