MilanOIltre, Domus Aurea

La danza protagonista all’Elfo Puccini con MilanOltre Festival

Evento terminato

Contaminazioni e nuove tendenze con un focus su Corea del Sud e Cina sono i protagonisti di MilanOltre, il festival di danza in scena all’Elfo Puccini 

Dal 27 settembre al 14 ottobre il Teatro Elfo Puccini presenta la 32esima edizione del Festival MilanOltre con un focus su Corea del Sud e Cina. 

Dopo l’anteprima dello scorso 17 settembre con Bach Project, nuova coreografia di Diego Tortelli creata in occasione della neonata rete MilanOltre/MiTo Settembre Musica/Torino Danza, la 32esima edizione del festival MilanOltre debutta ufficialmente il 27 settembre con lo spettacolo dei Laboratory Dance Project di Seoul. Danza contemporanea, hip hop, arti marziali e danza rituale sono alla base delle vorticose coreografie del gruppo.

Quest’anno la rassegna diretta da Rino De Pace dedica particolare attenzione alla danza orientale, con un focus su Corea del Sud e Cina. Il 27 e 28 settembre la performance di Dong-kyu Kim porta in scena Look Look, mix di arte visiva, street dance, hip hop, che s’interroga sull’identità. Il programma prevede anche No Comment della compagnia Chang-ho Shin: dieci businessmen pronti a strapparsi di dosso giacca e camicia per ballare in strada. 

Di grande impatto visivo sono anche le coreografia Bow di Mi-sook Jeon, inscena il 29 e 30 settembre, un inchino infinito secondo la tradizione orientale. E No Film, in programma l’1 e 2 ottobre, puro espressionismo nella visione dark di uno dei danzatori storici di Akram Khan, Sung-hoon Kim.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il programma internazionale vede il ritorno a MilanOltre il 28 e 29 settembre dell’indomabile Louise Lecavalier. Presenta “I” is Memory, assolo creato con Benoît Lachambre, in una nuova versione tutta giocata tra delicatezza e poesia, tra intensità e lentezza.

La danza italiana è ben rappresentata dalla Compagnia Zappalà Danza (AIA), protagonista il 9 ottobre con La Nona, premio Danza&Danza 2015, creata sulla trascrizione di Liszt da Beethoven. Il 12 ottobre, MilanOltre insieme a Fondazione Nazionale della Danza, Sepama e con il Teatro Ponchielli di Cremona, presenta la nuova creazione di Diego Tortelli Lorca sono Tutti, immersione nella vita del grande artista.

Chiude il festival il 14 ottobre la Compagnia Adriana Borriello con l’interpretazione delle celebri Variazioni Goldberg di Bach. Le musiche saranno eseguite al pianoforte dal vivo da Gilda Buttà, collaboratrice da trent’anni di Ennio Morricone.

Informazioni
+39 0200660606
Visita il sito web
Dal: 27/09/2018 al: 14/10/2018
Lima
Corso Buenos Aires, 33 - Milano
Medio
A seconda dello spettacolo
Mappa