milanodabere.it

La Dame aux camélias di John Neumeier

Evento terminato

La notte di San Silvestro a Milano non vuol dire solo feste, cenoni e musica in piazza. Per molti milanesi il brindisi più tradizionale e chic al nuovo anno è nel salotto rosso per eccellenza della città, il Teatro alla Scala.

Il 31 dicembre nel tempio dell’opera e del balletto meneghino il Capodanno è con La Dame aux camélias. Lo spettacolo di danza del Corpo di Ballo e Orchestra del Teatro alla Scala porta in scena, con le coreografie di John Neumeier e la produzione del Royal Theatre di Copenhagen, l’opera drammatica di Alexandre Dumas (figlio), pietra miliare della letteratura dell’800 di cui nel 2018 ricorrono i 170 anni dalla pubblicazione.

La Dame aux camélias del coreografo Neumeier

La Dame aux camélias del coreografo Neumeier

Dopo la prima dell’Andrea Chénier del 7 dicembre, la stagione del Piermarini entra così nel vivo con uno dei lavori prediletti di John Neumeier, in replica fino al 13 gennaio 2018.

Nell’allestimento scaligero, il coreografo americano ha scelto di ispirarsi direttamente al romanzo e non alla commedia rielaborata dallo stesso autore. Sulle note struggenti di Chopin, Neumeier costruisce il suo dance drama nella forma del grand ballet, con un disegno scenico definito viscontiano e un vocabolario neoclassico. Che conducono lo spettatore al climax drammatico attraverso splendidi e appassionanti passi a due.

Negli intensi ruoli principali di Marguerite Gautier e Armand Duval, per la prima volta insieme in questo balletto hanno aperto le recite il 17 dicembre (con repliche il 10 e il 13 gennaio 2018), le étoile Roberto Bolle e Svetlana Zakharova.

Le étoile Roberto Bolle e Svetlana Zakharova durante le prove de La signora delle camelie

Le étoile Roberto Bolle e Svetlana Zakharova durante le prove de La signora delle camelie

Novità anche per la recita di fine anno: il 31 dicembre saranno in scena, per la prima volta alla Scala, Anna Laudere e Edvin Revazov, entrambi principal del Balletto di Amburgo, nei rispettivi ruoli di Marguerite Gautier e Armand Duval.

Importanti esordi anche nelle repliche: Emanuela Montanari torna in scena come Marguerite accanto a Claudio Coviello, nel ruolo di Armand (la sera del 30 dicembre e il 4 gennaio). Debutto assoluto anche per Nicoletta Manni e Timofej Adrijashenko, in scena il 30 dicembre (pomeriggio) e il 3 gennaio. Sul podio, per la prima volta con il Balletto della Scala il Maestro Theodor Guschlbauer, esperto del repertorio francese, che ha diretto per oltre un decennio la Filarmonica di Strasburgo.

Anna Laudere e Edvin Revazov nello spettacolo del 31 dicembre

Anna Laudere e Edvin Revazov nello spettacolo del 31 dicembre
Informazioni
02 88791
Dal: 30/12/2017 al: 13/01/2018
Centro
Piazza della Scala - Milano
n.p.
Ore 14.30 e ore 20 (sab. 30 dic.); ore 18 (dom. 31 dic.); ore 20 (3,4,10,13 gen.2018)
Mappa