Il falso specchio, Magritte

Inside Magritte: viaggio multimediale tra reale e immaginario

Un’esperienza tra reale e immaginario, tra evocazione di un mondo onirico e racconto della vita concreta di uno dei massimi pittori del XX secolo e tra i maggiori esponenti del surrealismo

Dal 9 ottobre al 10 febbraio 2019 la Fabbrica del Vapore ospita la e-motion exhibition Inside Magritte, inedito percorso espositivo multimediale dedicato al grande maestro surrealista.

Immagini, suoni, musiche, evocazioni e suggestioni: la mostra Inside Magritte allestita alla Fabbrica del Vapore ricostruisce l’universo pittorico dell’artista belga maestro del surrealismo, offrendo un’esperienza immersiva in tutti i periodi salienti della sua produzione pittorica. 

Promossa dal Comune di Milano, ideata e firmata da Crossmedia Group – Hepco insieme a 24 ORE Cultura che coproducono la tappa milanese per la regia di The Fake Factory, la mostra è curata da Julie Wasaige, una delle più importanti studiose e esperte della vita artistica di Magritte. Per la prima volta in assoluto una mostra monografica digitale e multisensoriale dedicata all’artista belga viene realizzata con il supporto e la consulenza scientifica della Succession Magritte di Bruxelles

Il percorso esperienziale multisensoriale Inside Magritte offre un itinerario in cui a essere assolute protagoniste sono le atmosfere e i soggetti dei quadri enigmatici di Magritte, probabilmente tra le immagini più note della pittura del ‘900: gli uomini in bombetta che galleggiano nel cielo delle metropoli; i corpi umani con la testa di pesce; la famosa pipa-non-pipa (Ceci n’est pas une pipe).

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Come per Modigliani Art experience, Inside Magritte presenta un format espositivo innovativo. Cuore dell’esperienza è la Sala Immersiva: è qui che sui maxischermi dell’allestimento prende, infatti, vita l’universo pittorico dell’autore, suddiviso in capitoli. Un viaggio emozionante e suggestivo che attraversa tutti i momenti pittorici, dalla prime opere surrealiste fino al periodo post bellico passando per la Parigi degli anni ’20.

Il percorso poi si snoda attraverso il magico caleidoscopio di segni e figure che si susseguono nelle pareti, sul pavimento e sul soffitto della Sala degli Specchi e, ancora, attraverso l’esperienza di realtà 3D con gli Oculus VR, sviluppata in esclusiva dal team di Crossmedia Group guidato dall’artista 3D Chunhui Luo. Ma si potrà anche interagire con le opere stesse dell’artista nella sala selfie mirror Reflect, Wear, Share, dove si possono vestire virtualmente gli abiti dei personaggi delle opere più famose e condividere l’esperienza con un selfie.

Scopri anche:
Mostre a Milano, Klee al Mudec
Mostre a Milano, Carlo Carrà a Palazzo Reale

Informazioni
+39 0254917
Visita il sito web
Dal: 09/10/2018 al: 10/02/2019
Monumentale
Via Giulio Cesare Procaccini, 4 - Milano
Medio
Lunedì dalle 14.30 alle 19.30; mar., mer., ven., dom. dalle 9.30 alle 19.30; gio., sab. dalle 9.30 alle 22.30
Mappa