Il colore dell’acqua: mostra di Maria Cristiana Fioretti, Acquario Civico

Evento terminato

Qual è il colore dell’acqua? E quello dell’aria? L’artista multimediale Maria Cristiana Fioretti prova a rispondere a queste domande con la mostra Il colore dell’acqua che dal 6 febbraio all’8 marzo espone all’Acquario Civico

Dal 6 febbraio all’8 marzo l’Acquario Civico presenta la mostra Il colore dell’acqua, progetto dell’artista multimediale Maria Cristiana Fioretti. L’esposizione è promossa dal Comune Milano – Cultura e dall’Acquario – Civica Stazione Idrobiologica. E rientra nel palinsesto I talenti delle donne, promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano.

Scoprite QUI tutte le mostre a Milano


Qual è il colore dell’acqua? E quello dell’aria? Siamo sicuri quindi di poter rispondere a queste domani, oggi alla luce degli effetti che sta provocando lo sfruttamento sconsiderato dell’uomo nei confronti della natura, tra oceani di plastica e aria inquinata dallo smog? Prova a farlo l’artista sperimentale in ambito della cromatologia Maria Cristiana Fioretti.

La sua mostra all’Acquario Civico, curata da Raffaella Resch, presenta infatti un percorso di 23 opere pittoriche e multimediali. Tra cui una decina di tele della serie Meduse, che l’artista ha realizzato appositamente per la mostra milanese, e una installazione site specific.

I colori dell’acqua

Il lavoro di Cristiana Fioretti si basa dunque sulla fusione tra colore, luce, spazio e suono. E sull’interazione con elementi quali l’acqua e la terra. In mostra, accanto a nuove opere si possono ammirare alcuni lavori fra i più significativi realizzati negli ultimi dieci anni. Sono così esposte opere tratte dai cicli Dream in box(2010), LightNess (Light Art, 2010) e Color maps or spices (2015). Ma si possono ammirare anche altre opere cult, come il dipinto Sisma (Black light Art, 2017) che ha realizzato con colori sensibili alla luce. E l’opera multimediale Sensorial Space (2013) che ha presentato per la prima volta a Palazzo Bembo in occasione della 55 Biennale Arte di Venezia. L’installazione è stata ideata come una sorta di acquario, un gioco d’acqua ribollente all’interno di trasparenti vasche emisferiche. Ed è accompagnata da effetti di luce e suoni che ricordano il mare e il sole del sud della Francia dove l’artista vive.

Scoprite anche:
Milano Design Week 2020, in arrivo la settimana più attesa dell’anno
San Valentino 2020 al museo, tra amore ideale, sexxx e pop
Levante a Sanremo 2020: difendere la diversità è importante
Tutte le Milano Week 2020, il calendario
Premi Oscar 2020: tutti i candidati

Informazioni
+39 0288445392
Visita il sito web
Dal: 06/02/2020 al: 08/03/2020
Parco Sempione
Viale G. Gadio, 2 - Milano
Economico
Da martedì a domenica dalle 9.30 alle 17.30; lunedì chiuso