milanodabere.it

Il cinema di Lars Von Trier

Evento terminato

Soffocante, provocatore (dentro e fuori dal set), visionario, innovativo, erotico: è Lars Von Trier, il regista danese fondatore del Dogma 95, una serie di regole ben precise da seguire a cui attenersi per contestare il linguaggio codificato di Hollywood, che ha portato in alto e che ha tradito in più occasioni.

I suoi sono autentici capolavori e lo Spazio Oberdan intende programmarli uno dopo l'altro in una rassegna che omaggia Il cinema di Lars Von Trier. Le onde del destino, Idioti, i due volumi VM e chiacchierati di Nimpohomaniac, Dogville – interamente girato all'interno di un teatro (una Nicole Kidman da urlo), la ricerca di Melancholia, l'eccentricità di Dancer in the dark con Bjork in tutta la sua massima espressione artistica. Più volte premiato a Cannes, inevitabilmente.

Per la programmazione completa: cinetecamilano.it

a di Lars Von Trier, Melancholia, 2011

Il cinema di Lars Von Trier, Melancholia, 2011
Informazioni
02 87242114
Dal: 07/02/2018 al: 25/02/2018
Porta Venezia
Viale Vittorio Veneto, 2 - Milano
n.p.
Programmazione variegata
Mappa