kiss

I Kiss al Milano Summer Festival per l’ultimo bacio

Evento terminato

Dopo 45 anni di carriera la band di I was made for lovin’ you, famosa per gli show spettacolari, schiocca l’ultimo bacio. Il ritiro dalle scene avviene con un tour mondiale che a luglio arriva anche in Italia

Il 2 luglio i Kiss suonano al Milano Summer Festival (Ippodromo Snai San Siro), unica data in Italia del loro End of The Road, il tour d’addio della rock band statunitense.

Kiss, lacrime e sangue. Le prime sono quelle che milioni di fan nel mondo verseranno al definitivo ultimo tour, The End of The Road. Il secondo è quello che vedremo sgorgare per l’ultima volta dal vivo (al Milano Summer Festival) dalla bocca di Gene “The Demon” Simmons, il linguacciuto bassista del gruppo newyorkese formatosi nel 1973. Quarantacinque anni di carriera, dunque, che hanno segnato la storia dell’hard rock. Con brani diventati pietre miliari, da Rock and roll all nite (1975) a God of thunder (1976), da Love gun (1977) alla più famosa I was made for lovin’ you (1979).

Ce ne andiamo nello stesso modo con cui siamo arrivati: insolenti e inarrestabili (Kiss)

L’ultimo tour di Gene Simmons & compagni

I Kiss sono famosi soprattutto per i loro show, caratterizzati da effetti pirotecnici, costumi glam e maschere da teatro Kabuki. Poche settimane fa si sono esibiti con una strepitosa Love gun al Tonight show di Jimmy Fallon, dove hanno presentato i nuovi costumi dell’End of the road tour.

Le maschere dei Kiss

Ognuno ha la sua. Gene Simmons è la creatura demoniaca che, sul palco, sputa sangue (sintetico) e fa la linguaccia. Paul Stanley, il cantante, è The Starchild, personaggio ispirato al film 2001: Odissea nello spazio. Peter Criss, batterista della prima formazione, è The Catman, l’uomo gatto. Ace Frehley, chitarrista originale della band, è The Spaceman, l’uomo dello spazio.

Il messaggio d’addio al Kiss Army

La band a voluto ringraziare il proprio fun club Kiss Army attraverso il sito Kiss on line con un lungo messaggio d’addio. “Tutto ciò che abbiamo costruito negli ultimi quarant’anni non sarebbe mai potuto accadere senza milioni di persone in tutto il mondo. Questa sarà l’ultima celebrazione per coloro che ci hanno seguito. E un’ultima possibilità per coloro che non ci hanno mai visto. Ce ne andiamo nello stesso modo in cui siamo arrivati: insolenti e inarrestabili“.

Scopri anche:
Vasco Rossi: 4 date a San Siro
Eros Ramazzotti in concerto a Milano
Milano Music Week, il programma

Informazioni
Visita il sito web
Dal: 02/07/2019 al: 02/07/2019
san siro
Piazzale dello Sport, 16 - Milano
Elevato
Ore 21.00
Mappa