Giardino della Mente, Michele Fabbricatore

Green Island 2019: I giardini di Leonardo

Evento terminato

Green Island 2019 arriva nel quartiere Isola con I Giardini di Leonardo. Il progetto omaggia il genio nei 500 anni dalla sua morte e valorizza l’ambiente con laboratori, arte e opere di eco-design.

La 19esima edizione di Green Island arriva nel quartiere Isola dall’8 al 14 aprile. Organizzata in occasione della Milan Design Week 2019, prende il nome Giardini di Leonardo per omaggiare il genio di Leonardo da Vinci in occasione del cinquecentenario della sua morte. Il percorso urbano curato dalla storica dell’arte e paesaggista Claudia Zanfi si estende da Piazza Gae Aulenti a Isola. I temi principali sono eco-design e arte e la parola chiave è sicuramente creatività. Il tutto all’insegna della valorizzazione del paesaggio, fortemente appoggiata da istituzioni pubbliche e private, tra le quali: il Comune di Milano, la Regione Lombardia, il Polidesign, il FAI (Fondo Ambiente Italiano) e l’Atelier del Paesaggio.

Il progetto, realizzato in collaborazione con Isola Design District e Vivai Giorgio Tesi Group, ripensa in chiave contemporanea i giardini presenti nelle opere di Leonardo. Il risultato è la creazione di una fusione tra design e paesaggio in una piacevole camminata in cui i visitatori sono immersi nella natura e nell’arte.


Quello organizzato dalle eccellenze del “green design” è un un percorso botanico e sensoriale di eco-design, racchiuso nella forma del giardino. Ma, “Che cos’è un giardino? Che posto occupa nelle nostre città, nelle nostre case, nei nostri ricordi? Esiste di per sé o è una costruzione emozionale? – si chiede l’ideatrice del progetto Claudia Zanfi. E subito dà la risposta. – Un mix di architettura, design, natura, spazio comunitario. Il giardino occupa luoghi diversi nella vita e nell’arte, ma c’è sempre un’idea che lo attraversa: lo sguardo di chi lo vive”. 

Gli obiettivi e il programma della Green Island 2019

L’obiettivo principale della Green Island 2019 è quello di indirizzare al rispetto dell’ambiente. Celebra il senso di appartenenza alla comunità e il culto del paesaggio. L’idea è chiara: il “verde” valorizza un quartiere e lo rende più accogliente. Basta pensare alla nuova “Biblioteca degli Alberi”, nei pressi di Piazza Gae Aulenti. 

Il programma prevede laboratori didattici per grandi e piccini utili per riscoprire il valore delle opere di Leonardo alla luce di natura e design. La proposta è quella di una cultura ecologica legata al mondo dell’arte. I Giardini di Leonardo dialogano col passato mantenendo viva la memoria dei luoghi. Al contempo, però, si affacciano al futuro grazie allo spirito creativo e innovativo dei giovani artisti impegnati nella realizzazione di installazioni verdi nel Quartiere Isola. Questi lavori consistono in giardini/scultura realizzati interamente con materiali naturali: piante differenti per tonalità, diversi profumi e texture di foglie. Un’esperienza sensoriale completa.

I protagonisti della Green Island 2019

L’allestimento del progetto artistico della Milan Design Week di Zona Isola è curato da due artisti di spicco. Il primo è Andrea Liberni: appassionato di ceramica e di botanica, opera come artista visivo e designer del verde. Per l’occasione ha creato originali sagome in legno ispirate alle macchine leonardiane e piante ‘topiate’, ovvero potate in modo da dare loro una forma geometrica, di derivazione rinascimentale. Il secondo artista impegnato nel progetto, invece, è Michele Fabbricatore. L’artista realizza Il Giardino della Mente, un’importante installazione con aiuole fiorite e un giardino mediterraneo di ispirazione leonardesca. L’opera è  alta oltre 4 metri e raffigura una grande testa stilizzata. L’idea di base è che la nostra mente è come una pianta e come tale può essere nutrita e dare frutti. 

Green Island, inoltre, è un progetto Pet&Bike friendly. Grazie alla collaborazione con BikeMi, infatti, prevede un percorso in bici seguiti dagli amici a 4 zampe. Per non farsi mancare niente, sono previsti anche aperitivi (rigorosamente con prodotti bio!) in giardino. 

Cos’è Green Island?

Green Island è un programma internazionale per la valorizzazione dello spazio pubblico e delle nuove ecologie urbane che nasce nel 2001 da un’idea della storica dell’arte Claudia Zanfi. Il suo intento è di creare un dialogo tra società e territorio e di ripensare a nuove aree della città, tramite la valorizzazione del verde pubblico. Il progetto, infatti, supporta la riqualificazione ambientale grazie alle eccellenze del “green design”. Green Island, infatti, accoglie prestigiosi autori di respiro internazionale come Andrea Branzi, Tom Matton, Lois Weinberger e i giovani Medusa Group. Tra le varie attività vanno ricordati i libri monografici Flora Urbana, I giardini di Piet OudolfThe Mobile Garden. Green Island nel 2015 ha vinto il premio Expo in Città e il Premio Timberland per la creatività urbana nel 2017.

Scopri anche:
Lambrate Design District 2019
Brera Design District
Isola Design District
5Vie al Fuorisalone
Salone del Mobile 58 nel nome di Leonardo
XXII Triennale di Milano, Broken Nature
La Repubblica del Design

Informazioni
+39 026071623
Visita il sito web
Dal: 08/04/2019 al: 14/04/2019
Zona Isola - Milano
Gratis
Programmazione variegata a seconda degli eventi