milanodabere.it

Goran Bregovic

Evento terminato

I suoi concerti sono una delle esperienze più travolgenti e festose, da provare almeno una volta nella vita. L’occasione di farsi trascinare dallo spirito e dai ritmi passionali di Goran Bregovic si presenta martedì 6 febbraio, con lo spettacolo che porta al Teatro degli Arcimboldi.

Sul palco, accompagnato da un’orchestra di 19 elementi, il musicista icona della balkan music presenta il suo ultimo album Three letters from Sarajevo, incentrato sul tema della diversità religiosa e della coesistenza pacifica.

Nel disco, che esce cinque anni dopo il precedente Champagne for Gypsies, l’artista bosniaco, a 23 anni dalla fine della guerra nella ex Jugoslavia, per la prima volta affronta il trauma della guerra civile. “Sono di Sarajevo, sono nato su una frontiera: l’unica dove si incontravano ortodossi, cattolici, ebrei e musulmani. Mio papà è cattolico, mia mamma è ortodossa, mia moglie è musulmana. E mi sento anche un po’ gitano, forse perché per mio padre, colonnello dell’esercito, era inaccettabile che facessi il musicista, un mestiere da gitano, come diceva lui” ha dichiarato.

Goran Bregovic, il 6 febbraio agli Arcimboldi

Goran Bregovic, il 6 febbraio agli Arcimboldi

Pochi musicisti come Goran Bregovic sono riusciti a sviluppare uno stile musicale che combina insieme una così grande varietà di generi e tecniche senza perdere la propria identità. La sua musica mescola sonorità da fanfara tzigana, polifonie sacre ortodosse e pop, violini e percussioni, tanghi e ritmi folk. Il tutto suonato con attitudine rock (fra le collaborazioni, da Iggy Pop a Cesaria Evora). In Europa ha sfondato con le colonne sonore dei film di Emir Kusturica, dal Tempo dei Gitani a Underground, e anche come attore, per esempio nel film di Roberto Faenza I giorni dell’abbandono. Pronti a lasciarvi coinvolgere dalla pura energia di Bregovic?

Informazioni
02 641142200
Dal: 06/02/2018 al: 06/02/2018
Bicocca
Viale dell'Innovazione, 20 - Milano
n.p.
Ore 21
Mappa