Gocce di Stilla, l’evento che celebra la ‘nostra’ grappa

Evento terminato

Un fine settimana alla scoperta e conoscenza di uno spirit simbolo del Made in Italy e in continua evoluzione

Quella ‘dell’alpino’ è oramai un lontano ricordo: oggi la grappa si è sfilata i lacci che la legavano al suo consumo originario, per abbracciare quello più moderno fino a diventare uno spirit trasversale capace di trovare spazio in occasioni diverse, tra le quali il bere miscelato. Un’evoluzione che vale un evento. E così proprio per rendere omaggio a quello che, da decenni, è il prodotto simbolo della liquoristica italiana, l’Anag, l’Associazione Grappa e Acquaviti, in concomitanza con il festeggiamento dei suoi quarant’anni di attività, ha promosso Gocce di Stilla, evento dedicato al distillato di vinaccia che aprirà le porte al pubblico nel fine settimana del 5 e 6 maggio in Coso Magenta 61.

Un appuntamento per scoprire, assaggiare e conoscere in profondità un superalcolico che presenta molteplici sfaccettature di gusto e produzione. Numerose le aziende che hanno aderito alla manifestazione, dando vita a quello che si prospetta essere un giro d’Italia tra i migliori terroir del Bel Paese, contribuendo a sfate quella credenza popolare che considera il prodotto ancora fortemente legato esclusivamente al Settentrione, mentre sempre più realtà del Sud del Paese si sono affacciate sul mercato raccogliendo apprezzamenti e successo.

Gocce di Stilla: assaggi singoli o in abbinamento al cibo, ma anche accompagnati da un sigaro

Le degustazioni durante Gocce di Stilla sono guidate (acquistando una special card al costo di 20 euro si ha diritto a 20 assaggi e un bicchiere ad hoc), con alcune situazioni organizzate all’insegna dell’abbinamento grappa/cibo, dove lo spirit viene proposto in compagnia di una selezione accurata di salumi, formaggi, crudité varie, ma anche con l’immancabile cioccolato e una varietà di frutta candita.

Un’area, inoltre, è stata allestita come fumoir che offrirà la possibilità di sorseggiare un bicchierino di grappa in alternanza a una boccata di sigaro e l’altro. Il pubblico, poi, potrà ‘pulirsi’ il palato assaggiando anche il Gelato Super, preparato dal maestro gelatiere Marco Reato inventore di una versione ‘molecolare’ e ‘grappaiolo’ del celebre cono che sarà presentato in diretta durante tutto l’arco della manifestazione. Si svelerà anche il vincitore dell’edizione annuale dell’Alambicco d’Oro, premiando la grappa e acquavite che si è maggiormente distinta nel 2017, così come sarò proclamato il vincitore del Vestito della Grappa, ovvero l’azienda che ha sfoggiato la confezione più bella dal punto di vista estetico.

Informazioni
Visita il sito web
Dal: 05/05/2018 al: 06/05/2018
Corso Magenta 61 - MIlano
Economico
Mappa