milanodabere.it

Giorni felici

Evento terminato

Il cumulo in cui siamo quasi totalmente immersi, il non-compostabile del terzo millennio e del secolo che lo ha preceduto, fa salire il fetore fino al cielo disabitato. Giorni felici di Samuel Beckett ci dice che non ci si può più aggrappare al detto “Ci vuole coraggio, perchè non c’è più speranza” dal momento che anche il coraggio si è dileguato. Rimane unicamente quella malattia insanabile, quella spinta insana che in alcuni pazienti i medici attribuiscono al cortisone e che si chiama felicità.

Informazioni
02 58114535
Dal: 23/02/2010 al: 07/03/2010
Navigli
Via Ascanio Sforza, 37 - Milano
n.p.
Da martedì a domenica ore 21.00; givedì ore 19.30
Mappa