milanodabere.it

Giorgio de Chirico e l’oggetto misterioso

Evento terminato

I lavori di restauro sono terminati e ora le sale del Serrone della Reggia di Monza inaugurano la stagione espositiva con trenta opere della collezione della Fondazione Giorgio e Isa de Chirico.

La mostra Giorgio de Chirico e l'oggetto misterioso riunisce lavori dagli anni Quaranta fino alla metà degli anni Settanta del pittore metafisico.

Il poeta e il pittore, 1975© Fondazione Giorgio e Isa de Chirico,Roma

Il poeta e il pittore, 1975© Fondazione Giorgio e Isa de Chirico,Roma

METAFISICA E OGGETTI MISTERIOSI IN QUEL DI MONZA

Il percorso iconografico della Reggia monzese approfondisce il rapporto del pittore con alcune tematiche della sua ricerca.

In particolare con la presenza ricorrente di alcuni oggetti comuni e molto famigliari, che nelle sue opere assumono però un significato diverso dal consueto.

È il fascino della pittura metafisica: carica di suggestione, ricca di atmosfere enigmatiche in cui dominano l'immobilità e il silenzio.

Esempi sono alcune delle tele presenti in mostra, come Interno metafisico con pere, Sole sul cavalletto, La meditazione di Mercurio o Il poeta e il pittore.

DE CHIRICO, L'UOMO E L'ARTISTA ALLA VILLA REALE

Oltre ai capolavori, nel percorso si incontrano anche video racconti che ricordano l'artista, avvicinando il pubblico all'uomo de Chirico, al di là del suo essere stato un big dell'Arte.

Si esplora così il microcosmo artistico di Giorgio de Chirico è unico, fatto di visioni, fantasie e ricordi: insieme alla sua poliedricità lo hanno elevato a figura artistica tra le più importanti del panorama italiano del Novecento.

Informazioni
039 2312185
Dal: 27/09/2014 al: 01/02/2015
Viale Brianza, 2 - Monza
n.p.
Da lunedì a giovedì dalle ore 10 alle 13 e dalle 14 alle 19; venerdì aperto fino alle ore 22.30; sabato e domenica aperto dalle ore 10 alle ore 20
Mappa