Fibbie! Moda, arte e gioiello a Palazzo Morando

Considerata sin dall’antichità un gioiello funzionale per ornare cinture, scarpe e abiti, la fibbia porta con sé una straordinaria e affascinante storia. Tutta da scoprire, grazie alla mostra Fibbie! Moda, arte e gioiello a Palazzo Morando

Dal 9 luglio al 15 settembre Palazzo Morando presenta la mostra Fibbie! Moda, Arte e Gioiello a cura di Bianca Cappello e Luca Ghirardosi. Il progetto è promosso dall’Accademia di Belle Arti di Brera in collaborazione con Comune di Milano. Espone centinaia di splendide fibbie da scarpa, da cintura e da cappello, dal Settecento a oggi.

Scoprite QUI tutte le mostre a Milano

Fibbie, preziose scatole del tempo

Casanova capiva il rango sociale di una persona dal tipo di fibbia che indossava. Luigi XIV, Re Sole, le usava come gioielli per ornare scarpe e abiti. E ancora. Elsa Schiaparelli creò addirittura una fibbia carillon. E in epoca moderna, alcune fibbie-logo dell’haute couture sono considerati veri e propri feticci. Insomma, sin dalla sua prima comparsa, nel 1300 come gioiello per cinture e nel 1600 come ornamento da scarpa, la fibbia affascina uomini e donne di ogni periodo storico.

La mostra a Palazzo Morando

L’esposizione a Palazzo Morando presenta centinaia di splendide fibbie da scarpe, da cintura e da cappello. In un percorso che va dal Settecento fino ai giorni nostri. Nella sezione La moda del Settecento e dell’Ottocento si trova una selezione di fibbie provenienti dalla collezione di Enrico e Paola Pennasilico, una tra le più importanti al mondo. Con pezzi, fra gli altri, di Fabergé, Tiffany & Co., Piel Frères. La sala dedicata alla Moda del Novecento presenta fibbie provenienti dalle Raccolte di Palazzo Morando |Costume Moda Immagine, tra cui autentici gioielli realizzati da Giuliano Fratti, soprannominato “il re dei gioielli matti”. E ancora, la sezione Arte espone fibbie provenienti dalla collezione Marco Marinacci. Depositario dei prototipi realizzati negli anni Sessanta dalla fonderia bolognese Fondarte. In collaborazione con artisti contemporanei, tra cui Giorgio de Chirico, Salvador Dalì e Franco Russo.

La mostra è accompagnata da un catalogo realizzato ed edito dall’Accademia di Belle Arti di Brera.

Scoprite anche:
Connecting Borders a Palazzo Morando
Speciale 50 anni del primo allunaggio
Sting in concerto al Mediolanum Forum

Informazioni
+39 0288465735
Visita il sito web
Dal: 09/07/2019 al: 15/09/2019
Centro
Via S. Andrea, 6 - Milano
Gratis
Da martedì a domenica dalle 9.00 alle 13.00, e dalle 14.00 alle 17.30. Lunedì chiuso