Fabrizio De André e PFM. Il concerto ritrovato

Evento terminato

Fabrizio De André e PFM. Il concerto ritrovato è il docu-film al cinema ma solo per tre giorni, in occasione dell’ottantesimo anniversario dalla nascita di Fabrizio De André

Fabrizio De André e PFM. Il concerto ritrovato è il docufilm diretto da Walter Veltroni e nelle sale cinematografiche solo il 17, 18, 19 febbraio. Un regalo di compleanno di Faber a tutti i suoi fan, proprio in occasione dell’ottantesimo anniversario della sua nascita.

Lo storico live di Genova del 1979, Fabrizio De André in concerto – arrangiamenti PFM, è il fulcro della pellicola in questione. Numerosi gli interventi di chi è stato vicino a Faber. Dori Ghezzi, naturalmente, e poi ancora Franz Di Cioccio, Patrick Djivas, Franco Mussida. Flavio Premoli, David Riondino, Piero Frattari, Guido Harari. Tutti per rievocare l’atmosfera di quel giorno, le emozioni provate, il dietro le quinte e la magia di un’esperienza mai più replicata.


Al cinema la testimonianza di un evento che ha segnato la storia della musica

Un’epoca indimenticabile che ha segnato un momento storico: l’irripetibile sodalizio artistico tra uno dei più grandi artisti italiani di sempre e la rock band italiana più conosciuta al mondo. Dopo un lungo periodo di ricerca con il supporto di Franz Di Cioccio, il nastro che si credeva perduto per sempre è stato rintracciato e grazie al regista Piero Frattari, che lo ha salvato e conservato nel corso dei decenni, è stato recentemente possibile restaurarlo.

Fabrizio De André e PFM. Il concerto ritrovato è un viaggio nella memoria ma anche un viaggio emozionale nel quale si ricercano le suggestioni di un’epoca unica della storia del nostro Paese. Un’epoca segnata da eventi drammatici, di grandi trasformazioni sociali e fermenti ideologici. Di tantissima energia creativa che proprio nella musica trovò l’espressione più dirompente e innovativa.

Un’ultima nota. Nel docufilm trovano spazio capolavori come La canzone di Marinella, Andrea, Il testamento di Tito, Un Giudice, Giugno ’73. E poi ancora La guerra di Piero, Amico fragile, Zirichiltaggia, Rimini. Via del campo, Avventura a durango, Bocca di rosa, Volta la carta, Il pescatore. Un capolavoro dopo l’altro.

Per conoscere le sale cinematografiche di Milano e per ulteriori informazioni, consultare il sito a questo link.

Informazioni
Visita il sito web
Dal: 17/02/2020 al: 19/02/2020
Evento diffuso - Milano
Medio
A seconda della proiezione
Email