Donne, terra e cibo: nasce Cacao Camp al Salone del Gusto

Evento terminato

Terra Madre Salone del Gusto di Torino accoglierà uno spazio ‘al cioccolato’. Workshop, assaggi, ma anche storie appassionanti su questo cibo degli Dei

Il Salone del Gusto organizzato da Slow Food, Regione Pimonte e città di Torino, è alle porte e l’edizione di quest’anno si annuncia imperdibile per tutti gli estimatori del delizioso fondente scuro. Sua santità il cioccolato, inebriante e sontuoso, sarà infatti tra i protagonisti della fiera alimentare che dal 20 al 24 settembre andrà in scena all’interno del Lingotto di Torino. Durante la manifestazione, dunque, sarà allestita Cacao Camp, un’area tematica totalmente dedicata a questo cibo degli Dei. Lo spazio accoglierà cinque seminari al giorno (con ingresso libero), durante i quali si toccheranno alcuni temi relativi all’universo cacao, con focus speciale sulla biodiversità di questa materia prima antica e sempre molto ricercata. A capitanare le discussioni e gli approfondimenti di volta in volta trattati, una selezione di vari attori della filiera internazionale che racconteranno le loro personali esperienze con il cacao. Ma non solo.

Cioccolato 1
Curiosità e aneddoti sul cioccolato saranno svelati e spiegati nei cinque giorni del salone torinese

A fare gli onori di casa sarà Carlin Petrini, deus ex machina di Slow Food, che aprirà la serie di incontri accompagnato da Gianluca Franzoni, colui che ha creato nel 1997 il marchio Domori, prodotto da una piccola azienda situata a None, in provincia di Torino, e da dieci anni di proprietà del gruppo triestino Illy. Domori, giusto per saperlo, è stata la prima impresa dolciaria italiana ad avere introdotto sul mercato le tavolette realizzate con alcune varietà estremamente pregiate di cacao venezuelano Criollo. Nei giorni del salone torinese saranno preparate in diretta all’interno del Cacao Camp alcune preparazioni a base di cioccolato e il ricavato della vendita di questi prodotti sarà devoluto alla campagna Food for Change promossa sempre da Slow Food.

Gli organizzatori di Terra Madre Salone del Gusto hanno poi deciso di estendere l’invito allo stand anche ad altre aziende del comparto dolciario per spiegare quale sia la loro personale strategia per salvaguardare bontà e qualità del cioccolato, nel rispetto sempre dei diritti civili e sociali di quelle comunità locali che lo coltivano.

Cioccolato 2
Preservare la qualità della materia prima nel rispetto delle comunità che la coltivano: alcune aziende spiegheranno come osservano questi precetti 

Tra le personalità più attese, spicca la partecipazione di Estelle Conan. Un nome non a tutti noto, ma che appartiene a questa donna africana che quotidianamente nella sua terra natale, vale a dire la Costa d’Avorio, lotta e si batte con tutte le risorse disponibili per garantire la produzione di cioccolato sostenibile attraverso la sua cooperativa Scay Scoop, cercando di rispondere alle pratiche agricole di più larga scala adottate dalle multinazionali del mercato. Una sorta, quindi, di Davide contro Golia la cui storia merita di essere conosciuta. E raccontata di persona.

Estelle Conan 1
Tra i protagonisti attesi a Cacao Camp ci sarà Estelle Conan, donna simbolo che produce cacao adottando pratiche naturali e diverse da quelle intensive di alcune multinazionali

L’area si tingerà poi di rosa anche in altre occasioni, come quando a prendere la parola sarà un team di donne venezuelane della zona di Aragua, impegnate a loro volta in progetti di emancipazione centrati sulla produzione di cacao.

Cacao Camp sarà anche uno spazio animato da laboratori per bambini con un workshop quotidiano, dalle 11.30 alle 12.30, dedicato appunto ai più piccoli (5 euro il costo del biglietto per partecipare). Infine, il programma prevede corsi di analisi sensoriale (15 euro), mentre ogni fine giornata si svolgerà un incontro centrato sul pairing (15 euro) basato sull’abbinamento tra distillati alcolici e cioccolato.

Per informazioni sull’intero programma: www.salonedelgusto.com/cacao-camp/

Informazioni
Visita il sito web
Dal: 20/09/2018 al: 24/09/2018
Lingotto
Via Nizza 294 - Torino
Economico
dalle 11:30 alle 19:00
Mappa