milanodabere.it

Die Fledermaus (Il pipistrello)

Evento terminato

Beh, uno che gira vestito da pipistrello non deve starci tanto con la testa”. Oppure è uno alla moda, soprattutto se siamo a Carnevale! Come Bruce Wayne, l’uomo che vaga vestito da Batman per le strade di una Vienna di fine ‘800, malconcia e traumatizzata per il devastante crack in borsa del 1873, che trascinò il mondo occidentale nella prima Grande Depressione, non è un vagabondo qualsiasi.

Si tratta infatti di un uomo benestante, il notaio Falke, vittima di uno scherzo tra amici che lo costringono a vagare per la città carnevalescamente travestito da pipistrello, appunto. Da qui, la sua vendetta. E anche il titolo dell’operetta del re del valzer Johann Strauss: Il pipistrello, che per la prima volta viene rappresentato al Teatro alla Scala, in scena dal 19 gennaio all’11 febbraio.

Una commedia (umana) degli equivoci, degli inganni e dei travestimenti, dove si intrecciano intrighi e tradimenti, leggiadri adulteri e ambiziosi parvenue, ricconi e imbucati, illusioni e crisi di identità: ognuno dei protagonisti vorrebbe essere qualcun altro (anche i ricchi sognano!).

Die fledermaus (Il pipistrello) alla Scala dal 19 gennaio all'11 febbraio

Die Fledermaus (Il pipistrello) alla Scala dal 19 gennaio all'11 febbraio

Il compositore del Bel Danubio Blu scrisse Die Fledermaus (Il pipistrello) per rallegrare gli animi dei viennesi sul lastrico per il gran crollo della Borsa. L’opera-comique più rappresentato al mondo, icona della Belle Epoque viennese, nell’allestimento scaligero è adattato al pubblico milanese. Con sezioni cantate e dialoghi in tedesco e in italiano e con Paolo Rossi, al debutto al Piermarini, nei panni del carceriere ubriacone Frosch: con chi se la prenderà, sera dopo sera?

L’esordio alla Scala dell’opera più celebre di Strauss è affidata alla bacchetta del tedesco Cornelius Meister e alla regia di Cornelius Obonya e Carolin Pienkos. Nel cast, le voci importanti di Eva Mei, Peter Sonn, Markus Werba e Giorgio Berrugi. Le coreografie sono firmate da Heinz Spoerli, che per la stagione di balletto porta in questi mesi a Milano anche la sua creazione Goldberg-Variationen (alla Scala dal 25/1 al 22/3). Uno spettacolo tutto da godere e sempre attuale.

Informazioni
02 88791
Dal: 19/01/2018 al: 11/02/2018
Centro
Piazza della Scala - Milano
n.p.
Ore 20
Mappa