Degas Passione e perfezione

Degas passione e perfezione: al cinema per tre giorni

Evento terminato

La vita di Edgar Degas, uno dei maestri più amati dell’Impressionismo, famoso come il pittore delle ballerine, per la prima volta sul grande schermo in ambito de La grande arte al cinema

Arriva nelle sale cinematografiche ma solo per tre giorni, dal 28 al 30 gennaio Degas passione e perfezione. Il film di David Bickerstaff arriva sul grande schermo per il ciclo La grande arte al cinema. Esplora l’ossessiva ricerca della perfezione di uno degli artisti più amati e indipendenti del movimento impressionista.

Ballerine sinuose e interni di caffè, eleganti nudi femminili e corse di cavalli. Ma anche ricerca costante e studio dei maestri del passato. Ecco il mondo in cui trasporta il film evento Degas Passione e perfezione, che inaugura la stagione 2019 della Grande Arte al Cinema di Nexo Digital (QUI l’elenco delle sale). Presenta una visione unica sulla vita personale e creativa di Edgar Degas (1834-1917), indagando la sua relazione con il movimento impressionista e la sua fascinazione per la danza.

Scopri QUI il nostro canale dedicato al Cinema

Al cinema, la ricerca ossessiva della perfezione di Degas

Come spiegano gli storici francesi, Degas era un artista ossessionato dalla perfezione e, dunque, quasi sempre insoddisfatto delle sue opere tanto che le rielaborava in continuazione. Una mania che, in alcune occasioni, lo spinse persino a chiedere ai committenti di riavere i suoi quadri per poterli ulteriormente ritoccare anche dopo averli consegnati. Curiosità: Il mercante d’arte Ambroise Vollard raccontò come, un giorno, Degas gli avesse mostrato una ballerina che aveva ritoccato per la ventesima volta. “Non scambierei nemmeno con un secchio d’oro il piacere che sento nel distruggerla e nel ricominciare da capo” esclamò l’artista.

Per scoprire tutte le mostre a Milano clicca QUI

Il docu-film mette così in luce la storia della sua ossessiva ricerca della perfezione. E lo studio dei maestri del passato, tra cui artisti del Rinascimento italiano e pittori contemporanei come Ingres e Delacroix. Uno studio che cominciò sin dal suo personale Grand Tour in Italia. E che si sviluppò anno dopo anno grazie alle continue frequentazione di gallerie e musei parigini, primo tra tutti il Louvre.

Scopri anche:

La Grande arte al cinema 2019
Al Mic la rassegna sulla Luna
Orson Welles la rassegna allo Spazio Oberdan

Informazioni
Visita il sito web
Dal: 28/01/2019 al: 30/01/2019
Vari indirizzi - Milano
Medio
A seconda della programmazione