Riccardo Bandiera

Debutta a Milano “Paratissima”, mostra internazionale d’arte contemporanea dedicata agli emergenti

Evento terminato

In concomitanza con Milano Photo Week, Base ospita la prima edizione di Paratissima, vetrina internazionale dedicata all’arte e alla fotografia d’avanguardia

La kermesse Paratissima è nata tredici anni fa a Torino come manifestazione off di Artissima. Nel corso delle edizioni si è affermata come vetrina di riferimento nazionale e internazionale per la cultura e le avanguardie artistiche. Il format approda nel capoluogo lombardo, nella sede di Base, in concomitanza con la Milano Photo Week dal 6 al 10 giugno.

Through the Black Mirror è il tema scelto per la prima edizione milanese di Paratissima. Organizzata da PRS e con la direzione artistica di Francesca Canfora, la manifestazione coinvolge 114 artisti selezionati, 8 gallerie d’arte e 16 progetti artistici allestiti negli spazi I.C.S. (Independent Curated Spaces). Una particolare attenzione è rivolta ai progetti fotografici, con la sezione Ph.ocus, che ospita incontri, talk e tavole rotonde.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tra i progetti in mostra, le fotografie del collettivo internazionale ImageNation, formatosi in Italia nel 2013. Presenta alcune delle opere più rappresentative, provenienti dalle mostre a Parigi, degli artisti Marcin Ryczek, Flora Borsi, Gemmy Woud-Binnendijk, Alexander Vinogradov, Mohammadreza Rezania, Giuseppe La Spada. Realtà e illusione, ragione e follia, regola e libertà, sono alcuni degli ossimori e degli spunti di riflessione che i lavori in mostra invitano ad indagare.

I ritratti alieni di Giovanni Gastel danno forma al progetto Genesi nello spazio, che il maestro della fotografia di moda porta per la prima volta a Milano dieci anni dopo l’esposizione alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo a Torino.

I ritratti femminili di Provino di donna, progetto di RoccaVintage, sono accostati a fotogrammi che Carlo Mollino, tra il 1936 e il 1942, realizzò presso Casa Miller, l’appartamento torinese dove l’architetto progettava e scattava i ritratti delle modelle con la sua Leica. Stampe moderne e a tiratura limitata, realizzate da negativi originali oggi custoditi negli Archivi Alinari. 

Informazioni
Visita il sito web
Dal: 06/06/2018 al: 10/06/2018
Tortona
Via Bergognone, 34 - Milano
Economico
Mappa