Blume al Franco Parenti: il racconto della diversità che non emargina

Evento terminato

Blume arriva al Teatro Franco Parenti: i ragazzi del progetto In Verdis di LiberamenteUnico raccontano la diversità come valore aggiunto

Blume è il titolo dello spettacolo che debutta al Teatro Franco Parenti il 21 e il 22 ottobre. Il progetto, ideato e realizzato da LiberamenteUnico, è stato creato da Barbara Altissimo. Blume, che in tedesco significa bocciolo, segna la conclusione del progetto In Verdis, iniziato nel 2016. L’iniziativa, in collaborazione con numerose cooperative e associazioni, ha riunito ragazzi diversi per vissuto e cultura. La parola chiave, difatti, è diversità, intesa come ricchezza e non come fonte di emarginazione sociale.

“Il progetto è iniziato tre anni fa quando mi è stato proposto un laboratorio teatrale con un gruppo di giovani disabili. Dopo una lunga riflessione, ho scelto di lavorare trasversalmente: la diversità come valore aggiunto e l’inclusione come obiettivo finale”, afferma Barbara Altissimo, direttrice di LiberamenteUnico. Il progetto, infatti, coinvolge quindici ragazzi provenienti da realtà completamente differenti, ma accomunati dalla stessa cosa: il fatto di essere unici. Un percorso intrapreso senza buonismo o retorica. “Abbiamo cercato di capire se poteva esserci un modo di convivere e far agire insieme anime e realtà così diverse. – dice ancora la direttrice. E continua – Non c’era una risposta scontata. Siamo inciampati in pregiudizi, stereotipi, fastidi, ma non abbiamo mai abbassato lo sguardo. Abbiamo voluto guardarli in faccia, abbiamo dato loro un nome e lo abbiamo raccontato.”


Quando le arti permettono di riconoscersi e accettarsi

Nella prima fase del progetto l’obiettivo è quello di far dialogare umanità diverse per riconoscersi ed accettarsi reciprocamente. E quale miglior modo delle arti. Tramite il teatro, la danza e la musica, infatti, i ragazzi hanno messo alla prova le loro capacità personali prima e, poi, il loro spirito di collaborazione.

Quella messa in scena è l’attività di LiberamenteUnico, che mira a formare l’individuo rispettandone gli aspetti caratterizzanti e la sua unicità. L’obiettivo è quello di raccontare il microcosmo del singolo e i suoi “movimenti interiori”. Il quotidiano, in definitiva: drammatico, poetico e autentico, in cui non ci si può non riconoscere. Blume è uno spettacolo in cui tante forme di emarginazione si uniscono sul palco del Franco Parenti, per diventare inclusione. Assolutamente da non perdere.

Scoprite anche: 

Singin’ in the Rain al Teatro Nazionale
Charlie e La Fabbrica di Cioccolato alla Fabbrica del Vapore

Informazioni
+39 02 59995206
Visita il sito web
Dal: 21/10/2019 al: 22/10/2019
Porta Romana
Teatro Franco Parenti, luogo di sperimentazione culturale dal 1972
Via Pier Lombardo, 14 - Milano
Economico
Lunedì alle ore 21.00, matinée scolastica martedì 22 alle ore 10.00
Email
Dove
Teatro Franco Parenti, luogo di sperimentazione culturale dal 1972
Teatro Franco Parenti: una teatralità tutta nuova. Luogo di sperimentazione culturale dai tempi del Salone Pier Lombardo, fino a oggi
Mappa