Area M: il festival jazz in Città Studi

Per sei mesi, da maggio a ottobre, Città Studi, il quartiere milanese che si sviluppa intorno alla sede del Politecnico, ospita la nuova edizione di Area M Città Studi Sound, festival dedicato al jazz e alla musica del 900

Dal 12 maggio al 31 ottobre torna Area M Città Studi Sound, la rassegna musicale dedicata al jazz e alla musica del 900 organizzata dall’associazione Arti e Corti. Così per sei mesi, il quartiere che sorge intorno al Politecnico e all’Università degli Studi di Milano si trasforma in una piccola New Orleans. Il programma del festival è infatti ricchissimo di eventi, concerti e incontri con artisti emergenti e grandi ospiti.

La pagine degli Eventi di Milanodabere.it QUI

Il Festival Jazz e della musica del 900

La rassegna è coordinata dal musicista jazz Tino Tracanna e diretta da Emilio Sioli, storico produttore musicale. Valorizza giovani talenti, emergenti, appassionati e cultori del genere, attraverso un’intensa attività promossa da Area M Orchestra. Ospita alcuni fra i migliori gruppi emergenti nazionali e nomi storici del jazz. A tal proposito, tra gli artisti inclusi nel programma di quest’anno spiccano i concerti di Chucho Valdes con il Jazz Batà Quartet, Paolo Fresu, Fabrizio Bosso. E ancora, i musicisti dello storico quartetto Inside Quartet, David Friedman e Tony Miceli, Andrea Dulbecco e Giovanni Falzone.

Sono oltre 30 gli appuntamenti live in programma. Ma non è tutto. Parallelamente è infatti prevista un’intensa attività formativa. Con laboratori tenuti da musicisti come il già citato Chucho Valdes, maestro del jazz cubano, e, poi, Paolo Silvestri, David Friedman e altri esponenti di livello internazionale della musica afro americana.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tanta musica, quindi, e tutta di qualità, quella che per sei mesi investirà teatri, auditorium ma anche piazze, strade e mercati del quartiere. Anche il Conservatorio Giuseppe Verdi è al centro della mappa dei luoghi che ospiteranno i concerti e i seminari con gli artisti. Dalla sala di via Conservatorio, per esempio, Paolo Fresu presenterà il progetto La Norma in jazz, versione in chiave jazz, appunto, del capolavoro di Vincenzo Bellini. La rassegna ha il pregio di coinvolgere anche le aree cittadine periferiche meno interessate da manifestazioni culturali di livello professionale.

Il programma completo a questo link

Scopri anche:
Piano City Milano 2019
Lenny Kravitz al Forum
Radio Italia Live 2019

Informazioni
Dal: 12/05/2019 al: 31/10/2019
Città Studi
Vari indirizzi - Milano
n.p.