angelo morbelli milano

Angelo Morbelli in mostra alla GAM

Evento terminato

Alla Galleria d’Arte Moderna, la mostra dedicata ad Angelo Morbelli in occasione del centenario della morte. La GAM rende omaggio a uno dei protagonisti della grande stagione divisionista e della pittura lombarda a cavallo tra due secoli

Dal 15 marzo al 16 giugno Angelo Morbelli è in mostra alla GAM Galleria d’Arte Moderna. Un percorso espositivo allestito nelle sale del piano terra di Villa Reale, promosso da Comune di Milano|Cultura e parte del programma di Milano Art Week, il palinsesto dedicato all’arte moderna e contemporanea in programma dall’1 al 7 aprile.

La mostra vuole documentare alcuni degli aspetti salienti della produzione di Angelo Morbelli. Maestro della sperimentazione tecnica da molto tempo assente sulla scena milanese. L’ultima esposizione grafica a lui dedicata risale, infatti, al 1949.

Prestigiosi prestiti provenienti dal Musée d’Orsay di Parigi e dalla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma arricchiscono il percorso. Non mancano alcune importanti opere di confronto che documentano le affinità tematiche, tecniche e compositive tra Angelo Morbelli e alcuni contemporanei. Tra questi Ernesto Bazzaro, Giuseppe Pellizza da Volpedo (con cui condivise anni di amicizia e lunghi scambi epistolari), Medardo Rosso, Vittore Grubicy de Dragon.

Scopri QUI tutte le mostre a Milano

Questo slideshow richiede JavaScript.

Le sezioni della mostra dedicata ad Angelo Morbelli

Tante le sezioni della mostra. Tra queste Dalla Colma a Milano, città d’adozione. Originaria di Casale Monferrato, la famiglia Morbelli si trasferì ad Alessandria, dove nel 1853 nacque il pittore. Proprio al Comune di Alessandria l’artista stesso donò la sua prima opera, Goethe morente, con cui si apre l’esposizione. Poi ancora A Brera. La formazione e la prima attività o Morbelli e Milano tra tradizione e modernità. In questa sezione si vuole esaltare l’attenzione di Angelo Morbelli nei confronti della realtà meneghina tra tradizione e progresso. Prese così a rappresentare sia architetture moderne, come la stazione centrale di Milano, sia interni di antiche chiese milanesi, rinsaldando il suo profondo legame con la nostra città.

Un riferimento anche a La figura femminile, tra maternità e prostituzione. Lo sperimentalismo sul colore e sugli effetti di luce ha portato Angelo Morbelli a sviluppare, infatti, alcune variazioni su soggetti intimi, legati al rapporto di coppia e al tema della maternità. La sezione ospita anche alcune opere che rivelano la sua costante adesione al realismo.

Scopri anche:
A Palazzo Reale Ingres e la vita artistica al tempo di Napoleone
Il meraviglioso mondo della natura a Palazzo Reale
Bob Krieger in mostra a Palazzo Morando

Informazioni
+39 0288445943
Visita il sito web
Dal: 15/03/2019 al: 16/06/2019
Palestro
Galleria d’Arte Moderna – GAM: le opere dell’ottocento
via Palestro 16 - Milano
Economico
Da martedì a domenica: dalle 9:00 alle 17:00
Email
Dove
Galleria d'Arte Moderna - GAM: le opere dell'ottocento
Un gioiellino architettonico: la Galleria d'Arte Moderna è la casa milanese di de Chirico, Morandi, Sironi e tanti altri
Mappa