La principessa Chang’e e altre storie al Planetario di Milano

Al Planetario, tra osservazioni del cielo e principesse

Evento terminato

Al Planetario La principessa Chang’e e altre storie porterà i più piccoli all’interno di favole millenarie e orientali

Il Planetario di Milano come luogo di racconti di tradizioni millenarie e non più solo come punto privilegiato dal quale osservare il cielo. La volta celeste ha ispirato la fantasia dei popoli più antichi e così è stato anche per i cinesi: la Cina, infatti, ha una storia millenaria e il legame con l’osservazione del cielo è sempre stato fortissimo.

Fiabe millenarie nate osservando il cielo

L’imperatore era considerato figlio del cielo e l’osservazione dei movimenti dei corpi celesti influenzava le sue decisioni. Guardando il cielo, i cinesi hanno costruito il calendario, nei movimenti dei pianeti hanno letto presagi per il futuro e raggruppando le stelle come disegni hanno raffigurato oggetti e personaggi e ne hanno narrato le storie.

Il pastore e la tessitrice, antica favola legata alle stelle Vega e Altair, la divinità lunare Chang’e, il boscaiolo della Luna Wu Gang sono solo alcuni esempi delle storie del cielo nell’antica Cina. Essi hanno anche cercato di immaginare con racconti fantastici come è nato il nostro universo. Sotto il cielo del planetario ma soprattutto sotto la guida di Chiara Pasqualini, ingegnere appassionata di astronomia, assisteremo a La principessa Chang’e e altre storie e proveremo a sognare come si faceva in Cina tanti tanti anni fa.

La voce narrante

Chiara Pasqualini, laurea in Ingegneria, durante il periodo dell’Università studia la lingua Giapponese presso l’Istituto per l’Africa e l’Oriente, per poi soggiornare per lavoro in Giappone per più di un anno. Al suo rientro in Italia viene selezionata per la manutenzione e l’uso del planetario Zeiss modello IV. Nasce così una sua nuova e grande passione: l’astronomia.

Informazioni
+39 0288463340
Dal: 23/06/2018 al: 23/06/2018
Palestro
corso Venezia 57 - Milano
Economico
Ore 17.00 e ore 18.30
Mappa