I classici dell’Elfo Puccini da vedere online

Il Teatro di corso Buenos Aires avvia la pubblicazione sulla piattaforma Vimeo dei video dei sui spettacoli. Un palinsesto che prevede tre titoli diversi e pubblicati ogni settimana. Sono i classici dell’Elfo, tra rappresentazioni senza tempo, monologhi dedicati ai grandi poeti e scrittori interpretati dagli attori e molto altro ancora

Il teatro è una cosa viva, che si manifesta tra persone vive. Un incontro tra esseri umani“. Questa è e rimane la convinzione degli artisti dell’Elfo Puccini. In questo tempo difficile e sospeso, però, in attesa di poter nuovamente incontrare il pubblico nelle sale, si condividono le emozioni del palcoscenico in modo diverso. Come? Grazie al potere della rete. L’Elfo mette dunque a disposizione di tutti i suoi spettatori una collezione di riprese video di alcuni spettacoli andati in scena negli anni passati e particolarmente apprezzati. Sono i classici dell’Elfo, tre a settimana, a partire da ogni giovedì.

Una bella rassegna che ha preso il via già da qualche settimana e che è stata inaugurata con Racconto d’inverno di William Shakespeare, Frankenstein, il racconto del mostro, monologo di Elio De Capitani dal romanzo di Mary Shelley. Infine, La mia vita era un fucile carico, uno spettacolo di Elena Russo Arman sull’immaginario poetico ed esistenziale di Emily Dickinson. E così via, video dopo video, giovedì dopo giovedì, raggiungendo le 15mila visualizzazioni.


Tra i classici dell’Elfo anche Edgar Alan Poe, Oscar Wilde, come nel caso della suggestiva Salomè. Ultime pubblicazioni, in ordine di tempo, l’originale Tempesta di Ferdinando Bruni e lo spettacolo cult di De Capitani Sogno di una notte di mezza estate. Non mancano le drammaturgie originali e i one man show degli attori, come l’omaggio di Elena Russo Arman a Leonardo. Per accedere alla piattaforma Vimeo e per conoscere i classici dell’Elfo online è sufficiente collegarsi al sito del teatro: elfo.org.

Leggi anche:

Gli spettacoli virtuali del Cirque du Soleil
Le storie della buonanotte su Facebook