Gigi Proietti: il commosso ricordo del web

I social e il mondo del web ricordano con affetto il grande maestro Gigi Proietti scomparso oggi, 2 novembre, proprio nel giorno in cui avrebbe compiuto ottant’anni. Ecco i messaggi che più ci hanno colpito

Il primo è il ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini. “Con Gigi Proietti scompare un grande protagonista della commedia italiana. Un uomo di cinema e di teatro che ha vissuto intensamente la sua arte, apprezzato da milioni di italiani. Un maestro, un artista geniale che ha saputo realizzare i suoi sogni con generosità“. (Qui il suo messaggio per intero).

Oggi è un giorno particolarmente triste e il web si riempie di dolcissimi messaggi a ricordo di Proietti. Tra i più toccanti, non possiamo non lasciarci commuovere dagli Studios con cui Proietti aveva lavorato: era sua infatti la voce del Genio nel film d’animazione Aladdin. E proprio con il Genio la Disney ricorda il maestro sui social:


 

Visualizza questo post su Instagram

 

Oggi diciamo addio a Gigi Proietti, voce indimenticabile del Genio in Aladdin. 💙 Il nostro pensiero va a tutti i suoi cari.

Un post condiviso da Disney Italia (@disneyitalia) in data:

Chi non sa ride, mi insospettisce

Molte le star di casa nostra che oggi postano una delle sue frasi destinate a rimanere per sempre nella storia: “Potrei esserti amico in un minuto, ma se nun sai ride mi allontano. Chi non sa ride, mi insospettisce

Ogni donna e uomo dello spettacolo ti deve molto. Oltre il teatro, il tuo regno. Faro per i tantissimi giovani che ti amavano. Alzarsi in piedi e applaudire forte” sono le parole di dedicate a Proietti. “Una scomparsa che addolora tutto il Paese” sono invece le parole del Premier Conte.

Infine, dal mondo del teatro e del cinema, un’amica di Milanodabere, Sandra Milo (qui per leggere la nostra intervista). “Caro Gigi non ti dimenticheremo mai, non solo perché sei stato un artista meraviglioso e con la tua arte ci hai resi felici, ma soprattutto per la tua grande carica di umanità che di tutte le arti è quella che ci avvicina più a Dio. Grazie ora e sempre“.