Buon compleanno Franca Valeri: tre video ‘milanesi’ per omaggiarla

La ‘signora Snob di Milano’ Franca Valeri compie oggi, 31 luglio, 99 anni. Tanti i suoi personaggi, per la maggior parte dedicati ai caratteracci dei milanesi. La omaggiamo con tre video, legati alla nostra città, che la rappresentano

La sora Cecioni, Cesira la manicure e, soprattutto, la signorina Snob. Sono alcuni dei personaggi di Franca Valeri, nome d’arte di Franca Maria Norsa, che oggi, 31 luglio, compie 99 anni.

Conosce il suo primo marito, l’attore e regista Vittorio Caprioli, a Parigi. Si sposano a Ventimiglia. Oggi vive sul Lago di Bracciano, in una villa che ha donato al WWF. È Milano, però, la sua casa. E molto di più. Per Franca Valeri Milano è stato un modello al quale ispirarsi per i suoi sketch e per i suoi personaggi che hanno fatto la storia della comicità italiana. Quelli che oggi non ci sono più.


Vive la sua vita tra via della Spiga e via Mozart, frequenta il Liceo Parini, debutta negli anni Sessanta all’Olimpia, teatro che, all’epoca, dominava il Foro Bonaparte. La Statale di Milano conferisce a Franca Valeri una laurea ad honorem in Scienze dello Spettacolo e, tra gli altri premi, quello del Presidente Napolitano, “Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana”, il titolo più alto.

Noi di Milanodabere.it vogliamo fare gli auguri a Franca Valeri ripercorrendo tre momenti davvero particolari della sua carriera. A cominciare da un estratto che la premia come icona queer. E come potrebbe non essere altrimenti.

Franca Valeri, al Piccolo, nel 2011, è l’icona LGBT+

Era il 2011, era il Festival MIX, rassegna di cinema LGBT+ che ogni anno, con gran successo, anima gli spazi del Piccolo Teatro. Noi di Milanodabere, quell’anno, eravamo in giuria e l’abbiamo vista con i nostri occhi commuoversi quando, sul palco, le arriva un mazzo di fiori. E mentre li osserva e li annusa… “C’è da dire una cosa – si rivolge così alla comunità che l’ha premiata – di sicuro voi gay avete sempre buon gusto!“.

La standing ovation al Teatro San Babila

Anno 2015, uno dei più recenti spettacoli che ha visto Franca Valeri protagonista è stato Il cambio dei cavalli andato in scena al San Babila.

Una rappresentazione significativa: l’anno precedente, il pubblico teatrale milanese aspettava la Valeri sul palco del Franco Parenti. Lo spettacolo in cartellone, però, dovette saltare a causa di alcuni problemi di salute dell’artista. Che l’anno dopo ritornò trionfante sotto l’occhio di bue. La lunga standing ovation, meritatissima, dimostra tutto l’affetto del pubblico.

In giro per via Montenapoleone, anno 1963

Una strada fine, anzi fina, come diciamo noi a Milano. Intanto nasce dal niente: il suo caffè con rivendita, le calze per signora, come in una via popolare, negozietti piccoli… lo so io che sono milanese che lì ci sono le scope delle grandi famiglie…” Correva l’anno 1963 e dalle teche Rai spunta fuori questo nostalgico documentario in bianco e nero. Un giro in centro, in via Montenapoleone, a essere precisi, con una guida d’eccezione: Franca Valeri.

Scoprite anche:
Anna Marchesini, il nostro ricordo a tre anni dalla scomparsa
Valentina Cortese, l’ultima diva italiana