Al via Una Maratona per il Teatro

Rai Cultura propone Una Maratona per il Teatro firmata da Felice Cappa. In video, spettacoli storici di grandi maestri e il meglio della scena contemporanea

Da Eduardo a Gassman, da Strehler a Ronconi. Fo e Carmelo Bene. E poi il teatro oggi. Emma Dante, Filippo Timi, Marco Paolini, Pippo Delbono, Valerio Binasco e così via. Gli inediti di Alessandro Preziosi, Michele Placido, Silvio Orlando e Alessandro Serra prodotti appena prima della chiusura dei teatri. Sabato 30 maggio, dalle 8 del mattino e fino a notte fonda su Rai5, Rai Cultura propone Una Maratona per il Teatro. Un’occasione per ammirare la bellezza del teatro e per sostenere tecnici e artisti colpiti, come tutti, dall’emergenza sanitaria di questo periodo.

Si comincia con Eduardo. Poi Strehler, Ronconi, Fo e Albertazzi

Una Maratona per il Teatro occupa il palinsesto di Rai 5 per tutto il giorno del 30 maggio, dall’alba a notte fonda. Si parte con Eduardo, Ditegli sempre di sì, dalla Cantata dei giorni pari. Segue L’uomo dal fiore in bocca di Pirandello: Vittorio Gassman diretto da Maurizio Scaparro.


Alle 10 è la volta di Giorgio Strehler, Il giardino dei ciliegi di Checov, opera con cui il Piccolo di Milano è diventato un punto di riferimento del teatro del Novecento. Tra le stelle in scena Valentina Cortese e una esordiente Monica Guerritore.

L’omaggio a Luca Ronconi, presso gli ex magazzini della Scala, Bovisa, da Infinities di John D. Barrow, dove chi assiste si perde in un labirinto con attori, allievi della Scuola del Piccolo e studenti del Politecnico. Non possono mancare Dario Fo e Giorgio Albertazzi nel momento in cui appaiono per la prima volta insieme in scena. Una Maratona per il Teatro prosegue con Marco Paolini, Carmelo Bene, Pirandello interpretato da Michele Placido.

e

Silvio Orlando oppure, ancora, Emma Dante, con il suo straordinario Le sorelle Macaluso (ore 21 cerca), spettacolo toccante sul rapporto famigliare matriarcale italiano, andato in scena anche qui a Milano, al Piccolo, dove ha riempito le platee.

Alessandro Preziosi e il suo Van Gogh oppure, alle 23.30 circa il chiacchieratissimo Macbettu, anche questo arrivato a Milano. Alessandro Serra e Shakespeare in una Barbagia violenta. Shakespeare anche con l’Amleto secondo Filippo Timi, grande nome dei cartelloni del Franco Parenti di Milano. Appuntamento il 30 maggio su Rai 5.

Scopri anche:

I teatri di Milano, la guida completa