Al via la seconda edizione di NoLo Fringe Festival

Fringe è la rassegna di arti performative che porta il teatro nei luoghi dove non lo si aspetta: bar, locali, parchi e perfino una palestra. Al via la seconda edizione

Appuntamento dall’8 al 13 settembre con la seconda edizione di NoLo Fringe Festival. Teatro comico, stand up, teatro-canzone, teatro di narrazione. E poi ancora musica, spettacoli per bambini e poesia. Un palinsesto ricco e variegato per soddisfare i gusti diversi, con più di 40 appuntamenti disseminati nel quartiere a Nord di Loreto. Un quartiere composto da tante anime che lo rendono speciale e di cui anche noi di Milanodabere vi abbiamo raccontato qui.

NoLo Fringe Festival 2020 si svolge con il patrocinio del Comune di Milano, e fa parte del programma più vasto di Lacittàintorno di Fondazione Cariplo. Una serie di azioni e di attività volte a favorire il protagonismo e la partecipazione dei cittadini. Promuovendo e producendo attività culturali e artistiche nei quartieri.


Il programma

Dalle oltre 250 proposte ricevute, da tutta Italia e anche dall’estero, sono stati scelti sei spettacoli che andranno in scena ogni sera, dall’8 al 12 settembre, in sei “palchi” della zona. Al GhePensi M.I., piazza Morbegno, andrà in scena The Ridere, del duo Aronica/Barra. Presso il Tranvai, un tram milanese degli anni ’20 parcheggiato vicino al naviglio della Martesana, sarà in scena The Eleazaro Experience, stand up comedy. Artemadia ospiterà Banana Split, della compagnia Bettedavis Duo.

Nello spazio alternativo del CrossFit NoLo incontriamo le Sceme tagliate, ritratti ironici e surreali di donne “icone”, Lady Liberty, Marie Curie o la Montessori. Nell’atmosfera post industriale dello Spazio HUG si potrà assistere a Che direbbe Cyrano? della Compagnia Crack24. Il Q Club, locale notturno noto per le sue serate alternative e anticonvenzionali, ospiterà l’intenso spettacolo Della vergogna, di e con Giulia Vanozzi, basato sulla storia vera e attuale di Tiziana Cantone.

Fringe Extra avant – programme

Tanti appuntamenti, spettacoli, performance e incontri in diversi luoghi del quartiere. Il Parco Trotter durante il festival ospiterà diversi eventi dedicati a un pubblico meno strettamente teatrale. Spettacoli per bambini,
concerti e performance. Non da ultimi, spettacoli circensi con Il giro della piazza della compagnia Madame Rebiné.

L’anfiteatro all’aperto di Via Russo ospita per l’occasione eventi di poesia e presentazioni. Tra gli altri Ciccio
Rigoli e il suo Stand up Poetry, tra il cabaret e il poetry slam. Presso La Salumeria del Design, ancora, si esibirà il trio vocale anni Trenta delle McKeeney sisters.

Per il programma completo e per maggiori informazioni cliccare qui.