milanodabere.it

Pulvisia

8 settembre 2007: nuova apertura (Fabiola 01/08/2007)

A Genga, piccolo borgo delle Marche, Pulvisia è un colosso del divertimento. Un grande giardino che d’estate accoglie due piste da ballo e tre punti bar, una stravagante costruzione circolare con finestre ad arco in mattoni di tufo grezzo circondato da fontane, di cui una con la portata d’acqua più grande d’Europa.

DESIGN – Il locale, disegnato dall’architetto giapponese Ken Watanabe, è distribuito su tre piani uniti da un ascensore in cristallo trasparente, che permette una vista panoramica mozzafiato. Divertimento a trecentosessanta gradi distribuito in quattro sale, quattro piste e nove bar, di cui uno altamente scenografico che accoglie l’Ice bar di specchio, cristalli e mosaici nei toni dell’azzurro.

TRE PIANI DI DIVERTIMENTO – Al piano terra, Pulvisia, la main room per ballare musica commerciale, adiacente ad essa la sala Phquattro, con un grande orologio monumentale che scandisce il ritmo del divertimento e della musica house più ricercata e di tendenza.
Al primo piano la sala Paciuli ospita revival dagli anni ’60 ai ’90. Al secondo piano, Phonesiacafè, elegante privè per esposizioni d’arte contemporanea, con palco e pianoforte a coda, per esibizioni di musica classica e jazz.