Woodkid torna in concerto in Italia e sceglie Milano

A sette anni dall’uscita del suo debut album capolavoro The Golden Age, Woodkid fa ritorno con un nuovo disco e torna in concerto a Milano

Goliath e Pale Yellow sono i due singoli che anticipano il lavoro discografico di prossima uscita dell’artista. Un lavoro da celebrare con un tour, con una tappa anche qui da noi. Woodkid torna in concerto a Milano, l’appuntamento è al Magnolia il prossimo 24 giugno.

Gli è bastato un solo album per lasciare il segno e guadagnarsi il successo di pubblico e critica. Ora, dopo cinque meticolosi anni di concentrazione, sperimentazione e riflessione, Woodkid è pronto e sta per tornare. Il nuovo album è stato registrato agli Abbey Road Studios di Londra, Berlino, Parigi, Los Angeles e Islanda.


Yoan Lemoine, questo il suo vero nome, parigino d’origine, Woodkid è music video director, graphic
designer e compositore. Tra le tante sue prestigiose collaborazioni, quelle con Luc Besson per il film animato Arthur e il popolo dei Minimei. Oppure, ancora, quella con Sofia Coppola per il film Marie Antoinette. Tra i videoclip, Drake – Take a Care, Katy Perry, Teenage Dream e Lana Del Rey con Born to Die e Blue Jeans. Fino a quando, nel 2011, non arriva un progetto musicale alternativo e tutto suo, da far uscire sotto lo pseudonimo di Woodkid.

Famosissimo il suo Run Boy Run, nominato ai . A posizionare Woodkid nell’Olimpo degli artisti più versatili che ci siano in circolazione è anche il suo rapporto con il grande cinema, che non cessa mai. I suoi brani sono stati inseriti nella colonna sonora di Django Unchained di , incide la colonna sonora del film Desierto di Cuarón. Oppure, ancora, collabora con il pianista Nils Frahm per realizzare la colonna sonora di Ellis con Robert De Niro. Ci vediamo a Milano, Magnolia, 24 giugno.