Woodkid torna in concerto in Italia e sceglie Milano

A sette anni dall’uscita del suo debut album capolavoro The Golden Age, Woodkid fa ritorno con un nuovo disco e torna in concerto a Milano

Goliath e Pale Yellow sono i due singoli che anticipano il lavoro discografico di prossima uscita dell’artista. Un lavoro da celebrare con un tour, con una tappa anche qui da noi. Woodkid torna in concerto a Milano, l’appuntamento è al Magnolia il prossimo 24 giugno.

Gli è bastato un solo album per lasciare il segno e guadagnarsi il successo di pubblico e critica. Ora, dopo cinque meticolosi anni di concentrazione, sperimentazione e riflessione, Woodkid è pronto e sta per tornare. Il nuovo album è stato registrato agli Abbey Road Studios di Londra, Berlino, Parigi, Los Angeles e Islanda.

Yoan Lemoine, questo il suo vero nome, parigino d’origine, Woodkid è music video director, graphic
designer e compositore. Tra le tante sue prestigiose collaborazioni, quelle con Luc Besson per il film animato Arthur e il popolo dei Minimei. Oppure, ancora, quella con Sofia Coppola per il film Marie Antoinette. Tra i videoclip, Drake – Take a Care, Katy Perry, Teenage Dream e Lana Del Rey con Born to Die e Blue Jeans. Fino a quando, nel 2011, non arriva un progetto musicale alternativo e tutto suo, da far uscire sotto lo pseudonimo di Woodkid.

Famosissimo il suo Run Boy Run, nominato ai Grammy. A posizionare Woodkid nell’Olimpo degli più versatili che ci siano in circolazione è anche il suo rapporto con il grande , che non cessa mai. I suoi brani sono stati inseriti nella colonna sonora di Django Unchained di Quentin Tarantino, incide la colonna sonora del film Desierto di Cuarón. Oppure, ancora, collabora con il pianista Nils Frahm per realizzare la colonna sonora di Ellis con Robert De Niro. Ci vediamo a Milano, Magnolia, 24 giugno.