Tiziano Ferro negli stadi rimandato al 2021

L’appuntamento con negli stadi – compresa la tripla data di giugno a San Siro – è rimandato al 2021 causa emergenza sanitaria. L’annuncio del cantante sui social

Solo che pensavo 1) quanto è inutile farneticare e 2) aspettare ancora un anno prima di vedere Tiziano Ferro in concerto negli stadi. Un appuntamento che avrebbe segnato l’estate 2020 e che non s’ha da fare, purtroppo, a causa dell’emergenza sanitaria in corso che tutti conosciamo.

Il decreto del Governo infatti, relativo a questa fase 2 bis vieta, almeno per il momento, ogni tipo di evento dal vivo con più di mille persone all’aperto e quindi anche ogni tipo di evento con più di duecento persone al chiuso. Normative che permettono le adeguate misure di sicurezza e di difesa. La notizia arriva direttamente dall’ente organizzativo Live Nation e da Tiziano Ferro in persona. “I biglietti acquistati saranno validi per le nuove date del 2021” garantisce l’ente, mentre l’artista di Incanto, Valore Assoluto, Il Conforto posta “Grazie per la pazienza, che è stata anche la nostra. Pensiamo a ripartire“.


I biglietti venduti per Tiziano Ferro negli stadi sono oltre 400mila. TZN2020 sarebbe partito il 30 maggio a Lignano Sabbiadoro. Avrebbe fatto tappa a Milano, al Meazza, per tre date, il 5, 6 e 8 giugno. Si sarebbe chiuso all’Olimpico di Roma con un doppio appuntamento il 15 e il 16 luglio. Nel frattempo Torino, Padova, Firenze, Ancona. E poi ancora Napoli, Messina, Bari, Modena fino a Cagliari e così via. Non resta che aspettare un altro anno ancora.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Il tizianoferro) in data:

Leggi anche:

Milanodabere.it protagonista a Milano Digital Week 2020
Fase 2 Regione Lombardia: ecco tutte le misure in vigore
Nanda Vigo Light Project 2020, l’ultima mostra della designer milanese