Paolo Jannacci

Targhe tenco 2020: tutti i vincitori

Brunori Sas, Paolo Jannacci e Tosca i grandi trionfatori. Tutti i vincitori delle Targhe Tenco 2020, il premio ai dischi italiani di canzoni d’autore

Brunori Sas, Tosca, Paolo Jannacci, Nuova Compagnia di Canto Popolare e i progetti Note di Viaggio – Capitolo 1: venite avanti in ex aequo con Io credevo. Le canzoni di Gianni Siviero. Sono tutti loro i vincitori delle Targhe Tenco 2020, il riconoscimento assegnato dal 1984 ai migliori dischi italiani di canzone d’autore usciti nel corso dell’anno trascorso.

Miglior album a Brunori. Tosca pigliatutto

Il cantautore Brunori Sas con l’album Cip! si aggiudica la Targa Tenco per il Miglior Album in assoluto. Gli altri finalisti, in ordine di preferenze ottenute, erano: Paolo Benvegnù, Diodato, Perturbazione e Luca Madonia. Tra le Targhe Tenco 2020 anche quel capolavoro di Ho amato tutto, brano di Tosca e scritto da Pietro Cantarelli: è questa la Miglior Canzone, riconoscimento che va agli autori dei brani e non agli interpreti. A contendersi il primo posto: con Che vita meravigliosa; Rancore con il pezzo portato a Eden; Giacomo Lariccia con Limiti e Beppe Gambetta con Tia O Vento.


Ancora Tosca con Morabeza la più apprezzata per la categoria Interpreti di canzoni non proprie. Per la sezione Opera Prima la vittoria è andata a Paolo Jannacci con Canterò. Il miglior album di dialetto è quello della Nuova compagnia di canto popolare.