milanodabere.it

Sonny Rollins, delirio al Dal Verme

Sono state due ore di delirante. Il dio del sax si è fatto “uomo” e quell’uomo si chiama Sonny Rollins Questo intramontabile musicista ha aperto al dal Verme la 25a edizione di Aperitivo in . Tutto sold out per il primo round della rassegna musicale che dalla prossima volta torna a far tappa al Manzoni. Chi non è riuscito ad entrare si è perso un’esibizione davvero spettacolare. Due ore di musica sul filo irriducibile dell’hard pop, senza sosta, tutte di un fiato. Rollins ha fatto di prestigio imprevedibili, schizzando funk e soul, senza rinunciare mai alla sua tipica improvvisazione. Kobie Watkins alla batteria è stato a dir poco irripetibile, mentre la band ha fatto di tutto per stare dietro a mister Rollins. La chitarra di Broom, il trombone di Anderson e il basso di Cranshaw hano dimostrato che certe alchimie si ripetono raramente. Tra il pubblico c’era anche il presidente di Mediaset Fedele Confalonieri, che ha apprezzato la serata ed è rimasto fino alla fine a godersi questo concerto entusiasmante. 


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/milanodabere.it/public_html/wp-content/themes/milanodabere/functions.php on line 148