Myss Keta internazionale, il periodo d’oro dell’artista mascherata

Dalla Berlinale 2020 a Tokyo per “Italia, amore mio!”, i numerosi impegni internazionali e le nuove date europee di Myss Keta nel suo periodo d’oro

Non riesce a stare ferma Myss Keta che sta diventando sempre più internazionale. Dopo essere stata fra i protagonisti indiscussi dell’ultima edizione del Festival di Sanremo, dove l’abbiamo vista alla co-conduzione de L’Altro Festival con Nicola Savino e al duetto, con tanto di bacio saffico, sul palco dell’Ariston con Elettra Lamborghini, adesso è pronta a portare un po’ della sua Porta Venezia in giro per il mondo.

Domenica 23 febbraio infatti Myss Keta si esibisce dal vivo in una performance che la vede protagonista del Party di Bulgari in occasione della settantesima edizione del Festival Internazionale del Cinema di Berlino. E non è ancora finita.


Il successo internazionale

Il Giappone, che è stato fra le fonti di ispirazione della copertina del suo ultimo album Paprika, si prepara invece ad ospitare la Myss nel momento giusto in cui si accolgono le star. Ovvero nel periodo di piena fioritura dei ciliegi. Il 18 e il 19 aprile infatti la diva definitiva è in concerto a Tokyo al festival Italia, amore mio!. Un evento organizzato dalla Camera di Commercio Italiana in Giappone che l’ha fortemente voluta come rappresentante della nuova scena musicale italiana.

E dall’Impero del Sol Levante, Myss Keta, dopo la trafila di sold out del tour europeo dello scorso autunno, vola di nuovo nel vecchio continente. Il 25 aprile si esibisce infatti a La Machine du Moulin Rouge di Parigi e il 22 maggio è protagonista all’Institut für Zukunft di Leipzig. Da al mondo, dunque, una Myss sempre più internazionale.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

La misteriosa #rapper milanese @myss.keta torna in scena con una versione rivisitata del suo storico brano “Le ragazze di Porta Venezia”. L’avventura di queste spregiudicate ragazze è inziata nel 2015, quando erano solo in sei a far parte dalla #crew, capitanata dalla rapper mascherata. Sfilando in #CorsoBuenosAires, portarono disordine e scompiglio a Milano, nel tranquillo e colorato quartiere di #PortaVenezia, diventatno subito un punto di riferimento del #girlpower e della comunità #LGBTQ+ 🏳️‍🌈 In questi anni le ragazze, tutte diverse tra loro ma egualmente provocanti, sono tornate per continuare a diffondere il loro inno alla #libertà nella città meneghina. . . . . . . . #myssketa #milano #portavenezia #leragazzediportavenezia #citazione #citazioni #frasedelgiorno #bestquotes #citazioniitaliane #musica #indieitaliano #indieitaly #trashitaliano

Un post condiviso da Milanodabere.it (@milanodabere_it) in data: