Radio City Festival Milano

La radio per l’Italia, tutte le radio unite

La per l’Italia: per la prima volta nella storia d’Italia tutte le si uniscono per diffondere l’Inno di Mameli e altre canzoni del nostro patrimonio musicale nazionale

Succede una cosa unica nel suo genere e mai avvenuta prima nella storia. Si chiama La radio per l’Italia. Venerdì 20 marzo alle ore 11, tutte le radio d’Italia trasmetteranno in contemporanea l’Inno di Mameli e tre canzoni che hanno fatto la storia della musica nazionale. Anche su tutte le piattaforme Fm, Dab, in televisione e in streaming sui siti e sulle App delle radio.

La radio per l’Italia: il grande evento

Per la prima volta in assoluto nella storia del nostro Paese, tutte le Radio Italiane, nazionali e locali, si uniranno per un’iniziativa di diffusione comune senza precedenti. Uno strumento di compagnia e di conforto, la cui voce si farà sentire a frequenze unificate. L’appuntamento di venerdì vuole dare ancora più forza a tutti gli italiani e all’Italia che deve andare avanti unita, mostrandosi coesa in questo momento di emergenza mondiale. Un messaggio di unione, partecipazione e connessione, che ha l’auspicio di riunire tutti nello stesso momento di condivisione.


Parteciperanno all’iniziativa le emittenti radiofoniche nazionali:

Rai Radio 1, Rai Radio 2, Rai Radio 3, Rai Isoradio, M2O, R101, Radio 105. Anche Radio 24, Radio Capital, , Radio Freccia. E poi ancora Radio Italia Solomusicaitaliana, Radio Kiss Kiss. Ancora Radio Maria, Radio Monte Carlo, Radio Radicale, Radio Zeta, RDS 100% grandi successi, RTL 102.5, Virgin Radio.

Inoltre, parteciperanno anche le emittenti radiofoniche locali aderenti all’Associazione Aeranti-Corallo ed all’Associazione Radio Locali FRT-Confindustria Radio Tv.

Tutto il Paese è invitato a sintonizzarsi sulla propria stazione radio preferita, quella che accompagna ognuno nella propria quotidianità, ad alzare il volume. Ad aprire le finestre e uscire sui balconi per cantare tutti insieme, sventolando il tricolore o mostrando un simbolo dell’Italia, per un momento che sia di riflessione e buona speranza per tutti.

Leggi anche:

Musei digitali, l’arte si fa in streaming
Mostre e musei si raccontano su Instagram