Ethno Music Festival 2020, al via la sesta edizione

Ethno Music Festival è un viaggio in quattro tappe nella word music e nelle contaminazioni musicali. Fondazione Gioventù Musicale d’Italia insieme ad accende la musica durante i giovedì di luglio

Gioventù Musicale d’Italia presenta la sesta edizione di Ethno Music Festival. Nato nell’ambito delle proposte culturali legate a EXPO, negli anni l è stato accolto con grande entusiasmo sia da un pubblico appassionato di contaminazioni tra generi e tradizioni diverse, sia dai musicisti che si confrontano con musiche e strumenti apparentemente lontani.

Gli appuntamenti. Si tratta di quattro concerti, ogni giovedì del mese di luglio alle ore 20.30, nel Cortile di Palazzo Reale, in collaborazione con . I concerti di Ethno Music Festival precederanno la proiezione del film in programma nel calendario della rassegna Arianteo.


Qui per l’acquisto dei biglietti.

Il programma a Palazzo Reale

Giovedì 9 luglio ore 20.30
Arsene Duevi – Shaman Showman (Africa). Arsene è cantante, etnomusicologo, polistrumentista e sciamano musicale. Direttore del coro della Cattedrale di Lomé, capitale del Togo, ora  vive in Italia dal 2002. Segue il film Dopo il matrimonio.

Giovedì 16 luglio ore 20.30
Phase Duo – Bel canto (Italia). Eloisa Manera, violino; Stefano Greco, elettronica e monochord. Bel canto è una parola magica della tradizione italiana e del violino nato a Cremona e associato con i gloriosi nomi di Stradivari, Amati, Del Gesù e tutti quei compositori, da Monteverdi in avanti, che hanno scritto per questo incredibile strumento. Phase Duo mescola la tipica contabilità della tradizione con i suoni elettronici. Tra world music, jazz e elettronica in un sottile filo che si dipana tra Vivaldi, Steve Reich e i Raga Indiani. Segue il film Georgetown.

Giovedì 23 luglio ore 20.30 
Dudu Kouatè – Il griot di Bergamo e dell’Art Ensemble di Chicago (Africa). Mohamadou Kouatè, in arte Dudù, griot figlio di griot, custode e erede di una tradizione millenaria che ha portato in Italia, sbarcando a Messina nel 1988, musicista dalle doti eccezionali, membro stabile dal 2017 dello storico Art Ensemble of Chicago, con cui ha inciso un disco e suonato in tutto il mondo.

Giovedì 30 luglio ore 20.30
Amoreamaro, Maria Mazzotta e Bruno Galeone. Ex voce del Canzoniere Grecanico Salentino, Mazzotta è una delle voci più apprezzate del panorama della world music europea.

Il costo dei biglietti è di 5 euro per il solo concerto; 9 euro concerto e film.

Dove
Palazzo Reale Milano
All'ombra del Duomo, Palazzo Reale Milano è un luogo consacrato all'Arte e alle sue molteplici declinazioni