Milano Partecipa, dedicato all’attivismo civico nell’era digitale

Al via milano partecipa, rigorosamente in minuscolo, una manifestazione promossa da Comune di Milano e Fondazione Cariplo per stimolare il confronto e la partecipazione alla vita pubblica

Stimolare la partecipazione alla vita pubblica. Creare consapevolezza sul ruolo che ciascuno può esercitare. Alimentare un rinnovato senso di appartenenza e di comunità. Dal 22 al 24 novembre arriva, con queste intenzioni, milano partecipa. La nostra città diventa il laboratorio per raccogliere le sfide della contemporaneità. Per interrogarsi, ancora, sul futuro della democrazia nell’era digitale.

I tre giorni della manifestazione

In programma, dibattiti, incontri, tavole rotonde. Tutto sui temi dello stato di diritto e del governo della cosa pubblica. L’esigenza raccolta da milano partecipa è quella di coinvolgere i cittadini in una iniziativa aperta al dialogo per fornire gli strumenti per interpretare la realtà attuale. Attraverso percorsi condivisi, ancora, rafforzare la consapevolezza civica e farsi portatori di interessi e di progetti collettivi.


Dove si svolge milano partecipa: presso il Mudec – Museo delle Culture, negli spazi di Cariplo Factory e presso il Padiglione Visconti del Teatro Alla Scala. Tutti nell’area dell’ex Ansaldo, in via/zona Tortona.

Numerosi gli eventi allestiti da Comune di Milano e Fondazione Cariplo. A questi si aggiungono ancora un centinaio di incontri. Il programma completo è consultabile a questo link.

Incontri, laboratori, conferenze, dibattiti e tavole rotonde per esplorare quattro aree di riflessione di stringente attualità. Digitalizzazione del processo democratico. Economia e ImpresaComunità e TerritorioCittà e Politica.

milano partecipa dinotte

Una serata gratuita di musica e spettacolo e un tributo alla città attraverso i suoi artisti. Questo è il programma di milano partecipa dinotte, il 23 novembre alle ore 21 presso il Padiglione Visconti Teatro alla Scala. Christian Meyer, il batterista di Elio e le Storie Tese, il violino di Federico Mecozzi. E poi ancora, tra gli ospiti, la voce di Niccolò Agliardi, la trap del giovane milanese Matteo Professione, in arte Ernia.

Tutti gli eventi sono gratuiti e l’ingresso è libero previa prenotazione sul sito Eventbrite. Per prenotarsi è dunque sufficiente collegarsi al sito, selezionare l’evento o gli eventi desiderati. Cliccare così sull’apposito link Biglietti e registrarsi seguendo le istruzioni.

Scoprite QUI tutti gli eventi da non perdere a Milano